Comunali, ecco i progetti dei candidati a sindaco in campo urbanistico

E' possibile coniugare la tutela della città e dell'agro romano con la necessità del settore edilizio di uscire dalla crisi? Tutte le risposte degli sfindanti in corsa per il Campidoglio

Intervista ad Alfio Marchini: "Io corro per vincere, non sarò mai vice di nessuno"L'urbanistica è uno dei temi centrali da considerare per un amministratore romano. Agli aspiranti sindaci abbiamo posto questa domanda: "Considerando che il settore edilizio, uno dei più fiorenti dell'economia romana, è in crisi e sta aspettando una leva per ripartire, quale progetto urbanistico propone per Roma?". Ecco le risposte che ci hanno dati i diversi candidati.

Marcello De Vito - Candidato sindaco per il Movimento cinque stelle

Non condividiamo buona parte il Piano regolatore approvato dall'amministrazione Veltroni che prevede una colata di cemento di milioni di metri cubi. A questo piano Alemanno ha dato esecuzione. Proponiamo un maggiore rispetto del territorio e dell'agro romano. Puntiamo a valorizzare l'enorme patrimonio immobiliare del Comune di Roma, anche per risolvere l'emergenza abitativa di migliaia di romani che non hanno una casa. A riguardo valuteremo l'approvazione di circa 150 progetti di edilizia popolare. LEGGI TUTTA L'INTERVISTA

Sandro Medici - Candidato sindaco per la lista Repubblica romana

Prima di tutto c'è da dire che l'ipotesi di interrompere l'espansione edilizia è ormai diventata un'idea comune. Tranne l'attuale sindaco oggi mi sembra che siamo tutti d'accordo, mentre solo pochi anni fa eravamo in pochi a sostenerlo. Bisogna puntare sulla rigenerazione urbana, sull'adeguamento ecologico delle strutture, sulla manutenzione. Questo potrebbe dare slancio al settore, soprattutto per quanto riguarda il lavoro, anche se non è un settore legato alla rendita. LEGGI TUTTA L'INTERVISTA

Alessandro Bianchi - Candidato sindaco per la lista Progetto Roma

Il settore edilizio va prontamente rilanciato incentivando la sua riconversione dalla edificazione legata all’espansione urbana, ormai non più praticabile, alla rigenerazione della città consolidata: riqualificazione degli spazi pubblici, restauro, ristrutturazione, adeguamento energetico, messa in sicurezza, manutenzione straordinaria. LEGGI TUTTA L'INTERVISTA

Gianni Alemanno - Attuale sindaco e candidato per la coalizione di centrodestra

Durante la nostra Amministrazione non ci sono state le presunte “colate di cemento” attribuiteci dalla stampa e dal centrosinistra. Abbiamo approvato delibere per 5,5 milioni di metri cubi fra i quali sono compresi i Piani di recupero dei Toponimi (zone ex-abusive). Al contrario, completando le procedure di approvazione dei Programmi Urbanistici, è aumentato il numero delle Convenzioni stipulate. Noi però puntiamo ad approvare rapidamente 106 delibere urbanistiche, fino ad oggi bloccate dall’ostruzionismo ideologico della sinistra, e che garantiranno 4,7 miliardi di euro, 60 mila posti di lavoro e il 3,8% di Pil in più.Le priorità urbanistiche per il prossimo mandato sono la riqualificazione del patrimonio esistente, il recupero degli standard delle aree verdi, la protezione il territorio a destinazione agricola. LEGGI TUTTA L'INTERVISTA

Ignazio Marino - Candidato sindaco per la coalizione di centrosinistra

Il consumo di suolo deve essere zero. Però il settore edile è troppo importante per Roma e non può essere messo da parte. Per riavviare il motore di questo comparto, fermo ormai da tempo, bisogna puntare sulla rigenerazione dei tanti immobili in disuso o abbandonati che possono essere una risorsa per la città ma che oggi sono un monumento all’oblio. LEGGI TUTTA L'INTERVISTA

Alfio Marchini - Candidato sindaco per la lista Alfio Marchini sindaco

E' proprio per questo che il mio schema di governo della città avrà, tra le sue peculiarità, la creazione di un'Authority per ambiente, paesaggio, beni culturali e agricoltura. Infatti, il modo migliore per tutelare per sempre il territorio è vincolarlo e utilizzarlo in modo produttivo. Se a questo si aggiunge la messa in rete, ad esempio, con la catena industriale della cogenerazione a biomasse, si creeranno nuove professionalità, posti di lavoro duraturi e una tutela e salvaguardia continua del territorio. A ciò, aggiungiamo la riconversione dell'industria edile finalizzata ad una grande manutenzione e riqualificazione della nostra città. Un’ epoca è finita: basta consumo ulteriore territorio. LEGGI TUTTA L'INTERVISTA

TUTTI GLI ALTRI CANDIDATI

Fermare le colate di cemento e riqualificare i nuclei abitativi già esistenti. Sul punto, alla voce 'urbanistica', convergono i programmi di Stefano Tersigni della lista Roma Capitale è Tua, e di Luca Romagnoli (Fiamma Tricolore).

Per Angelo Novellino, della lista Italia Reale, è fondamentale semplificare le procedure edilizie mediante specifica determinazione delle regole edificatorie da applicare nelle diverse zone cittadine. Oltre a velocizzare le procedure burocratiche e sanzionare le operazioni non conformi alla legge.

Gerardo Valentini, candidato di Movimento Cantiere Italia, intende valorizzare il territorio restituendo aree verdi alle periferie, razionalizzando l'illuminazione pubblica mediante installazione di lampioni intelligenti e avviando progetti pilota per la raccolta di rifiuti riciclabili.

Per il candidato Edoardo De Blasio (Liberiamo Roma) invece uno dei punti centrali dell'organizzazione urbanistica della città è il risanamento del Tevere, la ricostruzione degli argini e l'incremento dell'uso per navigazioni turistiche. In secondo luogo, la questione dello sviluppo irregolare e selvaggio dell'urbanistica.

Il progetto di de Blasio punta su uno sviluppo regolare e organico, sostenibile e moderno. Centri Residenziali Satellite (Smart City), collegati (prima degli insediamenti si creano i collegamenti), ecocompatibili, con spazi vivibili e con annesse tutte le pubbliche funzioni e i servizi sociali attivi ed autonomi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Potrebbe interessarti: https://www.romatoday.it/politica/elezioni/comunali-roma-2013/intervista-alfio-marchini-romatoday.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento