rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Elezioni Comunali 2013

Elezioni Roma 2013: il programma del candidato sindaco Armando Mantuano

In attesa delle elezioni comunali del 26-27 maggio, i programmi elettorali dei candidati sindaci a Roma. Armando Mantuano è il candidato per Lista Civica Militia Christi

Armando Mantuano è il candidato Sindaco per Lista Civica Militia Christi. La parola chiave del suo programma è "riqualificazione": umana, sociale, commerciale, territoriale... Uno sforzo della politica e della collettività per ridurre gli sprechi e incentivare la produttività.

ABBATTIMENTO COSTI POLITICA E SPESA PUBBLICA – Il primo passo del programma elettorale di Mantuano punta il dito contro le spese della politica. Prevede abbattimenti netti dei costi della politica e della spesa pubblica. Verifica degli appalti, della loro necessità, efficienza ed economicità. Prevede inoltre l'abolizione dei rimborsi elettorali o la loro devoluzione a politiche sociali.

FINANZIAMENTI PER LA CASA -  Il progetto “Acquisto prima casa a riscatto” intende favorire coppie neo sposate o nubende, nonché casi particolari di intervenuto disagio, mediante un apposito Fondo Comunale, da rimborsare a canone fisso mensile di 520 euro per 35 anni. Intende inoltre applicare il microcredito – denominato “Mutuo Soccorso” – correlato al progetto “Prima Casa” per piccole imprese e casi di famiglie in disagio occupazionale. Sarà nominato un delegato specifico preposto all’attuazione di tale progetto. Ulteriore obiettivo è la riappropriazione di edifici in disuso o soggetti ad occupazione per sanare la reale emergenza abitativa.

CONVENZIONI PER L'ATTIVITA' COMMERCIALE - A proposito di crisi del commercio e suo rilancio, il programma vuole favorire la ricerca di microcredito per il finanziamento di piccole e medie imprese, artigianato, negozi storici, attività tradizionali, famiglie in difficoltà e pensionati al minimo sociale. Questi finanziamenti saranno recuperati tramite convenzioni con enti, sponsor privati e Istituti a scopo sociale. Tali finanziamenti saranno selezionati da una Commissione di controllo istituzionale. Punto fondamentale è la valorizzazione del territorio e del prodotto italiano, incentivando esercizi tradizionali e “botteghe storiche”. Sono previste misure per l'abbattimento di abusivismo, contraffazione e concorrenza sleale.

URBANISTICA - Il programma elettorale punta al riassetto dell'urbanistica e del manto stradale, Il miglioramento della qualità e dell'efficienza della rete di trasporti pubblici, e la riorganizzazione dei parcheggi. Un'attenzione specifica va alle aree verdi  a alle ville, ai parchi per bambini, ai centri per anziani e alle strutture per lo sport. Nell'ambito della questione rifiuti, un'applicazione sistematica della raccolta differenziata, con il coinvolgimento di esperti e comitati locali, valutando l'uso di tecniche innovative di smaltimento.

TURISMO E LAVORO - Il programma intende coniugare l'importanza che il settore turistico costituisce per la Capitale con l'esigenza di offrire possibilità occupazionali. Istituire un “Delegato Istituzionale” - con apposito staff - che coordini sia la ricerca di lavoro che il reintegro sociale individuale, in collaborazione con il volontariato territoriale, soprattutto centri di formazione professionale , case-famiglia per recupero devianze giovanili e “Centri Orientamento Lavoro” (COL) parrocchiali. Promozione degli Oratori come luoghi di qualificazione umana e morale, in una prospettiva di rilancio delle politiche giovanili e dello sport. “Progetti di introduzione al Lavoro” specificamente mirati alla salvaguardia, gestione e valorizzazione del patrimonio artistico ed immobiliare, coinvolgendo precari qualificati, provenienti dai suddetti istituti. Incentivo alle attività della cultura, del turismo e dello spettacolo.

CRIMINALITA' - La necessità di incrementare vigilanza e sicurezza prevede una collaborazione tra strutture istituzionali e "Volontari della solidarietà", soprattutto nel primo soccorso agli indigenti. Il programma individua i cosiddetti “punti a rischio” dal centro alla periferia, da Campo de’ Fiori a Tor Bella Monaca.

UNA SQUADRA RIDOTTA - Portare a 30 il numero dei Consiglieri Comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Roma 2013: il programma del candidato sindaco Armando Mantuano

RomaToday è in caricamento