rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Elezioni 2013 municipio 11

Primarie Municipio XI (ex XV): intervista a Fabio Fadda (Pd)

Fabio Fadda (Pd) candidato alle primarie del centrosinistra nel Municipio XI, risponde alle domande di Romatoday

"C'è bisogno di riportare la politica fra la gente", ne è convinto Fabio Fadda, in corsa alle primarie del centrosinistra per il Presidente del Municipio II. Fadda, già presidente del consiglio in Municipio II, risponde alle domande di Romatoday.  

Perché si candida?
La mia candidatura non è una velleità, nè un'ambizione personale, ma è una candidatura che nasce dal basso e frutto di un lungo percorso, come il mio, fatto di impegno sociale, politico e istituzionale che mi ha permesso di conoscere le persone e i loro problemi. Un percorso cominciato nel '91, quando sono entrato nella Cgil del Coni, continuato nel 2003 quando sono diventato segretario dei Democratici di Sinistra della Magliana e arrivato fino ad oggi, dove sono il Presidente del Consiglio Municipale.

Ci può indicare tre problemi che affliggono il territorio?
Il Municipio XI è un pò l'ombelico dei problemi di Roma. E' impossibile non fare riferimento alla discarica di Malagrotta, ma ora è giunto il momento di dire basta. Le istituzioni sono in credito verso tutti i cittadini della valle Galeria che hanno sopportato tanto. Naturalmente, poi, abbiamo tutti i problemi tipici delle periferie: dalla viabilità ai mezzi di trasporto, passando per le carenze di servizi e strutture primarie. Quindi bisogna intervenire sul Ponte dei Congressi, sulla metro B, sul tram 8 e su tutte le infrastrutture che mancano.Infine, c'è un problema più generale ma che voglio sottolineare. Negli ultimi anni, nonostante il governo del centrosinistra, la politica si è allontanata troppo dai cittadini e dalla loro voglia di partecipare e di sentirsi protagonisti: è arrivata l'ora di dire basta alle scelte calate dall'alto. 

Tre proposte per il territorio?
Le prime due proposte non possono che inserirsi in un'ottica di trasparenza e partecipazione del cittadino. La prima cosa che fare è creare un'anagrafe pubblica degli eletti con la quale ogni cittadini può vedere coi suoi occhi e 'da dentro' tutto ciò che accade nell'amministrazione municipale. Poi farei in modo che ogni progetto, partendo dalla vicenda dei Pup, venga condiviso e concordato con gli abitanti. Per la terza proposta, invece, mi affido ad uno slogan: 'Aspettando che i grandi facciano le cose grandi, pensiamo a fare tutti i giorni le cose piccole che migliorano la vita delle persone: strade, marciapiedi, segnaletiche, manutenzione scolastica, decoro urbano"

Chi appoggia alle primarie del centrosinistra per il Campidoglio e perchè.
Io ho da sin da subito scelto un candidato, perchè sono convinto che per avere un'idea di municipio bisogna avere un'idea di città. L'idea di Roma più vicina alla mia è quella di Ignazio Marino, e per questo lo appoggio con convinzione. 

TUTTE LE INTERVISTE AI CANDIDATI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Municipio XI (ex XV): intervista a Fabio Fadda (Pd)

RomaToday è in caricamento