rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Elezioni 2013 municipio 1

Elezioni municipio I, Costantini: "In squadra 12 donne. Una sarà vicepresidente"

Nel corso dell'incontro, il candidato minisindaco ha presentato anche i due delegati alla Cultura e alla Qualità della vita. Si tratta dello sceneggiatore e regista Fabio Campus, e del presidente del Fiaba (Fondo italiano abbattimento barriere architettoniche) Giuseppe Trieste

“La vicepresidenza sarà rosa. E a scegliere la donna che opererà al mio fianco, portando un punto di vista femminile sul governo del cuore storico di Roma, saranno direttamente i cittadini: si tratterà, infatti, della nostra candidata più votata”. Lo ha annunciato stamattina Matteo Costantini, in corsa per la presidenza del nuovo Municipio I con la lista civica ‘Uniti per il Centro Storico’, durante una conferenza stampa presso la Sala del Piccolo Carroccio, in Campidoglio.    

“Abbiamo presentato 12 donne su 24 nomi, mantenendo fede alla promessa della parità di genere – ha aggiunto Costantini – Tutti i curricula degli aspiranti consiglieri sono già online sul sito http://www.unitiperilcentrostorico.it/category/i-candidati/ e voglio ribadire che la nostra è l’unica formazione civica presente in questa campagna elettorale, perché le altre sono soltanto liste civetta, collegate ai partiti oppure a qualche candidato sindaco”.
         
Nel corso dell'incontro, il candidato minisindaco ha presentato anche i due delegati alla Cultura e alla Qualità della vita. Si tratta dello sceneggiatore e regista Fabio Campus, e del presidente del Fiaba (Fondo italiano abbattimento barriere architettoniche) Giuseppe Trieste.            

Su quest’ultima nomina Costantini ha chiosato: “Senza barriere vivono meglio tutti, anche le mamme che vanno in giro con il passeggino o gli anziani. Non è solo un problema dei portatori di handicap. Dobbiamo rendere la città più rispettosa e accogliente”.         

Il candidato presidente ha poi parlato del programma, insistendo molto sul decoro e sull’Osservatorio per la legalità nel commercio: “La nostra vera sfida è tenere insieme gli interessi di esercenti e residenti per far nascere la City di Roma, un vero e proprio Comune all’interno della città metropolitana”. Costantini ha infine lanciato la battaglia contro le ludopatie e in particolare contro il dilagare delle slot machine in centro storico. In tal senso, ha proposto una riduzione del canone Osp (Occupazione suolo pubblico) per bar ed esercizi che rinunceranno alle ‘macchinette’ da gioco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni municipio I, Costantini: "In squadra 12 donne. Una sarà vicepresidente"

RomaToday è in caricamento