rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Elezioni 2013 municipio 1 Centro Storico

Primarie nel I Municipio (ex I e XVII): intervista ad Andrea Casu (PD)

A soli 30 anni ha già ricoperto importanti cariche politiche all'interno della sua circoscrizione. Il candidato risponde alla nostre domande e ci racconta il suo programma elettorale

RomaToday ha intervistato tutti i candidati in corsa alle primarie del centrosinistra per i Municipi di Roma. Quattro domande per motivare la propria candidatura, spiegare il programma politico e infine una curiosità, chi tra gli aspiranti vedono come nuovo Sindaco di Roma. Ecco le risposte del candidato Andrea Casu.

Prima di tutto, perchè si candida?

Ho deciso di candidarmi anche a fronte delle mie precedenti esperienze politiche: ho solo 30 anni ma sono già stato Consigliere, Capogruppo e Segretario del mio partito. Credo che chi ricopre il ruolo di Presidente di un Municipio debba essere in primo luogo una persona nata e cresciuta in quel territorio, capace quindi di raccogliere con una sensibilità diversa tutte le necessità di quella zona e dei suoi cittadini. Io sono una persona di questo tipo ed è per questo che mi ritengo pronto e adatto a svolgere un ruolo del genere.

Se dovessimo identificare i 3 problemi principali del suo territorio, il I Municipio (ex I e XVII), quali sarebbero?

Cominciamo col dire che il I Municipio non è un municipio come gli altri. Il Centro Storico rappresenta per eccellenza il cuore culturale ed economico della città ed è per questo che non si può pensare di poterlo gestire e governare come se si avesse a che fare con una qualsiasi altra zona. Per le sue particolarità, è un territorio che merita attenzioni specifiche e se dovessi identificare le tre criticità principali sicuramente le individuerei nei problemi circa la mobilità (dall'invasione dei bus turistici all'impossibilità di muoversi con la macchina), il decoro e la gestione dei rifiuti.

Quali sono invece le prime tre proposte concrete che vorrebbe attuare appena eletto?

Le mie proposte sono strettamente legate a quelli che ho indicato come i principali problemi che affliggono il mio territorio. In particolare, vorrei attuare due innovazioni molto concrete: una "green card" che permetta di usare con una unica soluzione tutte le forme di mobilità sostenibile, e una nuova formula di partecipazione diretta da parte di cittadini, operatori e commercianti per quanto riguarda le opere di decoro e pulizia delle zone della città.

Un altro intervento che vorrei mettere in atto riguarda l'accorpamento dei regolamenti degli (oramai ex) Municipi I e XVII: all'unione "fisica" dei due territori, deve seguire secondo me anche una riformulazione regolamentare in cui tutti i cittadini residenti nell'uno e nell'altro si possano rispecchiare e partecipare insieme. Infine, una proposta provocatoria ma emblematica: posizionare davanti all'ufficio della Presidenza un cartello con scritto "Qualunque cosa dirai, sarà di nostra competenza", e vi spiego perchè. Per il territorio che rappresenta, un Municipio dovrebbe avere a tutti gli affetti un ruolo politico, da interdesi quindi come quella struttura in grado di fornire delle risposte chiare, concrete e tempestive alle questioni che gli vengono sottoposte dai cittadini. Troppo spesso si assiste a episodi di veri e propri "scarica barile" istituzionali, mentre la mia idea di Municipio vuole essere una sorta di "casa" accogliente e sempre disponibile, pronta a farsi carico di qualsiasi esigenza segnalata.

Un'ultima domanda: chi appoggia alle Primarie in Campidoglio? E perchè?

Ci tengo a precisare che la mia candidatura vuole essere trasversale rispetto a una qualsiasi appartenenza politica, così anche per le candidature a Sindaco. Trovo validi e responsabili tutti i nomi in lizza: Paolo Gentiloni ha ben chiari i problemi della città, Ignazio Marino è stato capace di far recuperare consensi anche in un momento difficile e di  poca fiducia nell'ambito politico, David Sassoli continua a svolgere un ottimo lavoro; ma no, ripeto, non sento di portermi "schierare" con nessuno dei candidati e sostenere fino in fondo nessuno di loro.

TUTTE LE INTERVISTE AI CANDIDATI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie nel I Municipio (ex I e XVII): intervista ad Andrea Casu (PD)

RomaToday è in caricamento