Elezioni Comunali 2013

Ecobici Tour: il candidato incontra i cittadini in bicicletta

E’ partito il “tour in bicicletta” di Marco Rapisarda, candidato al Consiglio Comunale di Roma per la lista Marchini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"La spending review è spesso un alibi, e ve lo dimostrerò": è questo il motto di Marco Rapisarda, neocandidato al Consiglio Comunale di Roma per la lista Marchini. E lo spiegherà, con prove e argomentazioni, nelle prossime settimane, quando incontrerà personalmente tutti i cittadini che hanno ancora voglia di "amare Roma". Con il suo ECOBICI Tour per la ROMA che ho nel cuore, si muoverà per oltre 30 chilometri e toccherà più di 50 tappe, prevalentemente scuole, oratori e centri sportivi. Per dare voce alle famiglie, ai genitori, ai giovani. Per dare speranza alle nuove generazioni, per capire i problemi di oggi, per cambiare il domani. Per ascoltare le esigenze dei romani e aggiornare costantemente il suo programma.

"Parto in bicicletta per le scuole di tutti i municipi di Roma - spiega Marco Rapisarda, laureato in Economia e imprenditore nel settore dell'infanzia - Questo grande tour serve per affermare con forza l'urgenza di un piano di riqualificazione degli edifici scolastici, che oggi rischiano un collasso strutturale che mette a repentaglio la sicurezza dei bambini, dei ragazzi e di tutti gli operatori che vi lavorano. Ma il progetto è più ambizioso e vuole rendere Roma un laboratorio sperimentale dove le sue scuole siano realmente accoglienti e moderne, grazie anche alla creazione di spazi polifunzionali per le arti, per lo sport per i bambini, i giovani e anche per gli adulti. Perché le scuole possano diventare un centro di aggregazione per tutti i cittadini del quartiere e lo possano essere h24, 365 giorni l'anno".

Tra gli appuntamenti di oggi, nel I Municipio, alle ore 8 presso la scuola Trento e Trieste in via dei Giubbonari, h 13:30 presso la Ugo Foscolo in via Madonna dell'Orto, alle 15 presso il tecnico Gioberti in Via della Paglia, per concludere alle 16:30 al Baccarini in via Sforza. Giovedì 9 maggio raggiungerà il II Municipio: la scuola Mazzini in via Volsinio alle 8, la Sinopoli in via Pietro Mascagni alle 13:30, la Carducci in via Asmara alle 14, l'Aurelio Saffi in via dei Sardi alle 16. Venerdì 10 maggio si proseguirà con gli istituti del III e IV Municipio: alle 8 presso la Carlo Levi in via Serrapetrona, alle 13:30 alla Majorana in Piazza Minucciano, alle 14 per la B. Croce in V.le Bardanzellu, per concludere nella I.C. Casal Bianco in via Casal Bianco alle 16:30.

Il candidato spiegherà uno dei punti principali del suo programma elettorale: "Per assicurare un futuro ai nostri figli, per aiutarli a farli crescere in ambienti sicuri e culturalmente fertili, per esser certi che loro avranno garantito un lavoro, occorre rivolgerci all'Unione Europea. Lì i soldi ci sono, e ci sono sempre stati - spiega il candidato - Basta pensare alle centinaia di migliaia di euro che erano a disposizione tramite fondi europei. Chi si è nascosto dietro il concetto di "spending review" o è incompetente o un consapevolmente mistificatore: grazie ai fondi europei a trasferimento diretto ci sono risorse economiche enormi da poter spendere da subito e per almeno i prossimi 6 anni. Non importa ora indagare in merito ai reali motivi del mancato ricorso a tali risorse. Non è trovo prioritario individuare i veri responsabili di tali scelte. Ma vi dimostrerò che donare un futuro a Roma è davvero possibile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecobici Tour: il candidato incontra i cittadini in bicicletta
RomaToday è in caricamento