Elezioni Camera e Senato 2018

Elezioni Senato, tutto sulla sfida nel collegio uninominale 03 Portuense

I candidati in lizza

Il collegio uninonimale 03 Portuense, valido per la candidatura al Senato, comprende i seguenti quartieri: Appio?Latino, Ardeatino, Eur, Giuliano Dalmata, Ostiense, Portuense, Primavalle, Suburbio Aurelio, Suburbio Gianicolense, Suburbio Portuense, Suburbio Trionfale, Casalotti, La Pisana, Magliana Vecchia, Mezzocammino, Tor di Valle, Torrino. Qui, in gara, ci sarà una lotta tra Giuseppina Maturani (Pd), Paola Binetti (NcI) e Mauro Vaglio (M5S). Gli altri sono Antonello Ciancio (Liberi e Uguali, eletto consigliere nel Municipio VII in quota Pd e ora al Gruppo Misto) e Federica Maria Petruccelli (Casapound). 

Giuseppina Maturani è l'elemento messo in campo dal Partito democratico. Vicepresidente del gruppo Pd al Senato, fa parte della commissione permanente Igiene e Sanità, del comitato parlamentare per i procedimenti di accusa e della commissione parlamentare di inchiesta sul rapimento e la morte di Aldo Moro. "Guardare negli occhi e ascoltare le donne e gli uomini dei quartieri in cui da sempre si è svolto il mio impegno professionale, sociale e politico". Da questo incipit è cominciata la campagna elettorale di Maturani, che ha promesso di mantenere la barra dritta "sui valori che hanno caratterizzato il mio impegno di donna di sinistra e cioè: universalismo dei diritti sociali, parità di genere e lotta ad ogni forma di discriminazione".

Elezioni 2018, i collegi a Roma e nel Lazio

Il M5S, da par sua, risponde con Mauro Vaglio, presidente dell'ordine degli avvocati di Roma. Il giorno della presentazione della sua candidatura, ha detto di mettere a disposizione del Movimento e "possibilmente del popolo italiano" l'esperienza decennale di gestione "dell'ordine degli avvocati di Roma e dell'avvocatura". Nell'occasione ha fatto inoltre riferimento alla sua professione, tesa alla tutela dei diritti. Senza dimenticare di citare la legalità e l'onestà, "elementi che si riscontrano nel M5S".

Il centrodestra, invece, farà la voce grossa con la parlamentare Paola Binetti (Noi con l'Italia). Romana e romanista, è stata senatrice durante la legislatura XV.  Per quarant’anni è stata medico e docente universitario tra l’Italia e la Spagna, occupandosi di iniziative di volontariato e di formazione della gioventù. "Le soddisfazioni in confronto al lavoro da fare sono poche – ha affermato – lo sanno benissimo le associazioni con cui collaboro e lavoro durante tutto l’anno". Una figura di rilievo dal punto di visto politico, per la sua esperienza e non solo. Una carta da giocare che assomiglia tanto a un jolly, il volto necessario per fare breccia dall'Appio Latino alla Magliana. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Senato, tutto sulla sfida nel collegio uninominale 03 Portuense

RomaToday è in caricamento