rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica

Di Battista, Meloni, Giachetti, Marchini: questo il poker per le elezioni 2016

C'è già aria di campagna elettorale nella Capitale. E mentre i vari schieramenti tastano il terreno, iniziano ad emergere i primi nomi. Romatoday ha raccolto l'umore della città e interpellato i suoi lettori con un sondaggio durato una settimana. Ecco come hanno votato

Il count-down dei venti giorni è avviato. A meno di improbabili ripensamenti, dal prossimo 2 novembre Ignazio Marino non sarà più sindaco e nella Capitale c'è già aria di campagna elettorale. La corsa al candidato giusto sta già muovendo i suoi primi passi. Nei diversi schieramenti, tra incontri privati e dichiarazioni mezzo stampa, prendono corpo le prime ipotesi. C'è chi parla di primarie. Chi, come il Movimento Cinque Stelle, pensa a come interrogare la base. Chi tasta il terreno delle alleanze. Chi si prepara per la prima volta a sbarcare nella Capitale, come Noi con Salvini. Romatoday ha raccolto l'umore della città e interpellato i suoi lettori con un sondaggio, durato una settimana, sui possibili candidati per i vari schieramenti. I più votati in assoluto sono Giorgia Meloni per il centrodestra e Alessandro Di Battista per il Movimento Cinque Stelle. Ecco, schieramento per schieramento, cosa hanno votato i lettori di Romatoday.

CENTROSINISTRA – Per selezionare il proprio candidato, dal Partito Democratico l'hanno già fatto sapere: si faranno le primarie. In cima alla lista del sondaggio di Romatoday, con il 28% delle preferenze e 720 voti, i nostri lettori hanno scelto Roberto Giachetti. Carriera avviata tra i Radicali, transitato nei Verdi, tra i fondatori della Margherita, oggi in quota Pd è tra vicepresidente della Camera dei Deputati. Il suo nome è circolato nei giorni scorsi insieme a quello dell'amministrazione delegato di Finmeccanica e vertice di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti che però non ha riscontrato interesse tra i lettori e si è fermato a un 7% (196 voti) collocandosi in fondo. Al secondo posto c'è Federica Angeli, con il 25% dei voti, in numero assoluto 692, la giornalista di Repubblica sotto scorta per i suoi articoli sugli Spada. Donna e antimafia, sul palco dell'iniziativa del Pd in piazza Don Bosco a pochi giorni dai funerali di Vittorio Casamonica, furono per il suo intervento gli applausi più lunghi e calorosi. Nel Pd non è passato inosservato. Si difende, con un 21% e 580 voti, Marianna Madia, l'attuale ministro della Pubblica Amministrazione del Governo Renzi. Si distacca di poco, con il 19% dei voti (528 in totale) il ministro degli Affari Esteri Paolo Gentiloni, che già aveva partecipato alle primarie del Pd delle scorse elezioni per diventare candidato sindaco di Roma per il centrosinistra. 

CHI VORRESTI COME CANDIDATO DEL CENTROSINISTRA

CENTRODESTRA –  Con il 42% dei voti, 1632 il numero assoluto, è Giorgia Meloni il candidato preferito dai lettori di Romatoday per lo schieramento del centrodestra. La deputata, presidente di Fratelli d'Italia, originaria di Garbatella, il suo nome è stato fatto più volte come papabile candidato sindaco di Roma per il centrodestra. Salvini, che a Roma subentra con lo schieramento 'Noi con Salvini' potrebbe appoggiarla, oppure proporre un suo candidato. Il nome di Souad Sbai è più di una boutade. E nel sondaggio di Romatoday la politica di origine marocchina ha collezionato il 33% dei voti, 1266 'click'. Con uno schieramento che potenzialmente va da Ncd alla Lega, l'idea di salire sul carro di Alfio Marchini è coltivata soprattutto da Forza Italia. Marchini ha raccolto il 15%, per un totale di 564 voti. A completare il quadro Sveva Belviso (Altradestra), ex vicesindaco a fianco di Alemanno. La regina delle prefenze alle scorse elezioni è la meno votata per il centrodestra nel sondaggio di Romatoday: 10% con 406 voti. 

CHI VORRESTI COME CANDIDATO DEL CENTRODESTR A

MARCHINI - Superfluo fare nomi per la Lista Marchini. Il candidato sindaco sarà Alfio Marchini (15% tra i papabili del centrodestra con 564 voti). Creatore e ispiratore del Movimento civico dal cuore spezzato, alle scorse elezioni sfiorò quota 10% e i sondaggi lo danno in crescita. È di venerdì la sua proposta per Roma: “Se non si chiamerà a raccolta i migliori 300, donne e uomini, di cui Roma dispone, si perderà solo dell'altro tempo e tra due anni si ritornerà ancora al voto tra le macerie”. Spiega Marchini sulla sua pagina Facebook: “Non esistono uomini della provvidenza, né ne tanto meno movimenti o partiti che da soli siano in grado di dare soluzione al dissesto economico, sociale e culturale della Capitale. Prima di parlare di nomi e sigle, è il caso di dividerci tra coloro che condividono questa oggettiva lettura della realtà e coloro che, malgrado i fatti, ancora si illudono di mettere indietro le lancette del tempo”. Poi offre la sua lettura della situazione: “La sindacatura Marino è nata male e finita peggio. Un epilogo che ha dato ragione alla nostra autosospensione dal Consiglio. Oggi è insopportabile il silenzio davanti a una sindacatura che si esaurisce senza alcun passaggio democratico (sfiducia in consiglio ovvero dimissione dei consiglieri eletti) ma che è stata innescata dalle dimissioni di due senatori/assessori”. 

MOVIMENTO CINQUE STELLE – Se si votasse oggi, con il candidato giusto, il nuovo sindaco di Roma sarebbe a Cinque Stelle. E in questo schieramento i lettori di Romatoday non hanno dubbi: il nome giusto è Alessandro Di Battista. In cima alla lista delle nostre proposte pentastellate con il 63% dei, e con un distacco di oltre quaranta punti dal secondo, Di Battista è il più votato dei tre sondaggi con 3222 preferenze. Tra i volti più noti del Movimento, romano, vera e propria star della politica, è ritenuto lui il profilo ideale. Deputato, il regolamento però gli impedisce di partecipare: chi già ricopre una carica deve portare a termine il suo mandato. Il 21% dei votanti, 1050 persone, pensa che il candidato ideale è colui che uscirà dalle primarie on-line, come da regolamento. Seguono la senatrice Paola Taverna che ha ottenuto l'8% dei voti (282) e  Marcello De Vito, attuale consigliere della formazione pentastellata in Campidoglio. L'ultima selezione on-line del M5S elesse lui come candidato alla corsa per il Campidoglio. Infine la deputata Roberta Lombardi, 2%, 163 voti. 

CHI VORRESTI COME CANDIDATO DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Battista, Meloni, Giachetti, Marchini: questo il poker per le elezioni 2016

RomaToday è in caricamento