menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Elezioni Roma, il centro della Capitale sceglie il suo deputato: si vota domenica 1 marzo, tutto quello che c'è da sapere

Per cosa si vota, i candidati in corsa, gli orari dei seggi, i quartieri interessati. Tutte le informazioni sul voto di domenica

Domenica 1 marzo 160mila romani potranno recarsi a votare per scegliere il nuovo deputato che andrà a sostituire il seggio lasciato vuoto da Paolo Gentiloni, ex parlamentare del Partito democratico oggi commissario europeo. 

Ricordiamo che l’attuale legge elettorale denominata Rosatellum, oltre alla parte proporzionale, prevede anche un numero di parlamentari eletti tramite collegi uninominali maggioritari. Quando questi eletti si dimettono o decadono, è necessario tornare alle urne per sostituirli. 

Le elezioni cosiddette "suppletive" riguarderanno quindi il collegio Lazio 1, che a livello territoriale copre il Centro storico di Roma con i rioni Monti, Trevi, Colonna, Campo Marzio, Ponte, Parione, Regola, Pigna, Sant'Eustachio
Campitelli, Sant'Angelo, Ripa. E ancora Borgo, Esquilino, Ludovisi, Sallustiano, Castro Pretorio, San Saba, Testaccio, Trastevere, Prati e i quartieri Trionfale e Della Vittoria. 

Possono votare tutti i cittadini maggiorenni e residenti sul territorio, recandosi al seggio con apposito documento d'identità e la scheda elettorale. I seggi resteranno aperti dalle 7 alle 23. Ed ecco di seguito i candidati in corsa che in una campagna elettorale davvero lampo, circa un mese, si sono sfidati con uscite pubbliche e ovviamente social puntando molto anche su questioni romane: fondi e poteri extra per la Capitale, sicurezza e decoro urbano i temi più dibattuti. 

Centrosinistra

Roberto Gualtieri è il nome del candidato per la coalizione di centrosinistra. Ministro dell'Economia del governo Pd-M5s in carica, sulla carta è il favorito in un collegio che è da sempre roccaforte "rossa". Oltre che dai democratici è sostenuto da Sinistra Italiana, Mdp – Articolo 1, Italia Viva, Psi, Demos, Europa Verde. 

Centrodestra

Maurizio Leo, ex deputato di An nonché assessore al bilancio della giunta Alemanno nel 2011, tributarista molto vicino a Giorgia Meloni, è il nome prescelto per la corsa del centrodestra, frutto di un accordo tra Lega, FdI e Forza Italia. 

Movimento Cinque Stelle

Rossella Rendina è invece la candidata del Movimento 5 stelle, unico nome con i requisiti richiesti a essersi presentato sulla piattaforma Rousseau, infatti la votazione digitale non è avvenuta. Attivista della prima ora è alla sua prima esperienza come candidata a un'elezione.

Seguono altri quattro candidati: Potere al Popolo ha scelto per la sua sfida la ginecologa Elisabetta Canitano, mentre sempre a sinistra il Partito Comunista scende in campo con il suo segretario Marco Rizzo. Corrono il 1 marzo anche   il Popolo della Famiglia con Mario Adinolfi, e il movimento europeo Volt con Luca Maria Lo Muzio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento