rotate-mobile
Politica

Concluse le "regionarie" del M5S: questi i nomi di chi ce l'ha fatta a Roma e nel Lazio

Come prevedibile a Roma saranno in lista Della Casa, Novelli, Lupo, Bella e Zuccalà insieme agli ex capitolini Pacetti e Angelucci

Si sono chiuse alle 22 del 5 gennaio le "regionarie" del M5S e i risultati sono tutto sommato scontati. Gli iscritti al partito guidato da Giuseppe Conte hanno espresso due preferenze per la provincia di residenza, rigorosamente un uomo e una donna. Nei giorni scorsi avevamo elencato molti di quelli che si erano autocandidati e che con ogni probabilità sarebbero riusciti a superare lo scoglio del giudizio telematico e approdare nelle liste per le elezioni regionali del 12 e 13 febbraio. 

Chi sarà nella lista del M5S alle elezioni regionali

Poche le sorprese, soprattutto per Roma e provincia. La lista, che sarà composta da un minimo di 22 ad un massimo di 32 candidate e candidati (con divisione di genere al 50%), vedrà sicuramente presente l'ex minisindaca del IV municipio e attuale consigliera d'opposizione Roberta Della Casa, che ha ricevuto 350 preferenze. Seguono il consigliere regionale uscente Valerio Novelli (311) e l'outsider Monica Bellisario. Attualmente dipendente della presidenza del Consiglio dei Ministri, è stata candidata alle politiche del 25 settembre 2022 nel collegio Lazio 1 - 03 per la Camera dei Deputati, per le aree che coprono dal IX al XIV municipio, senza essere eletta. 

Dentro gli ex consiglieri capitolini

Ce l'hanno fatta anche l'ex sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà, l'ex senatrice ragusana - ma eletta nel Lazio - Giulia Lupo, l'ex deputato Marco Bella e i due consiglieri capitolini ai tempi della giunta Raggi, Nello Angelucci (dimessosi nel 2019) e l'ex capogruppo Giuliano Pacetti, oggi collaboratore dell'assessora al turismo regionale, Valentina Corrado. Qualora il M5S decidesse di candidare 32 nomi a Roma, rientrerebbe anche Simone Proietti, ex consigliere in III municipio, che ha ottenuto 45 preferenze ed è il 16° uomo nella graduatoria uscita dalle votazioni del 5 gennaio. Fuori, invece, l'ex assessora alla cultura del IX municipio Carmela Lalli.

Le liste provinciali

Il consigliere regionale uscente Loreto Marcelli è risultato il più votato per la provincia di Frosinone con 146 preferenze, a Latina spicca Maria Ciolfi con 165, mentre a Rieti Paola Cremoncini con 64. A Viterbo Simona Sassara con 130 preferenze. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concluse le "regionarie" del M5S: questi i nomi di chi ce l'ha fatta a Roma e nel Lazio

RomaToday è in caricamento