Politica

Elezioni a Monterotondo: intervista a Marco Rolloni candadato sindaco per Forza Italia

Emergenza sanitaria, parcheggi, sicurezza cittadina e vigilanza nottura: ecco i punti principali del programma elettorale di Marco Rolloni

Il 25 maggio il comune di Monterotondo dovrà eleggere il suo nuovo primo cittadino. Forza Italia schiera Marco Rolloni. Il primo problema da risolvere? "L'assistenza sanitaria". Nell'intervista i punti fondamentali del suo programma.

Quali sono i principali problemi di Monterotondo?

Posso individuare diversi problemi. Nel mio programma, che è costituito da dieci punti, vengono analizzati. Dall'assistenza sanitaria alla viabilità, dai parcheggi alla sicurezza dei cittadini. Inoltre a Monterotondo si ha sempre più a che fare con fenomeni di degrado, furti e aggressioni ai cittadini. Manca infatti un servizio di vigilanza notturna. La vecchia amministrazione si è anche dimenticata di occuparsi dell'assetto urbanistico dello scalo. Ha speso tre milioni per il restauro del teatro comunale ma ha lasciato parti di città senza fognature adeguate.

Tra tutti questi problemi a quale darebbe la precedenza se dovesse essere eletto sindaco?

La mia intenzione è di affrontarli e risolverli tutti anche se partirei dal più grande e dal più difficile: quello dell'assistenza sanitaria. L'ospedale di Monterotondo è stato infatti declassato a presidio ospedaliero di serie B. Non è più predisposto per la degenza nè per il pronto soccorso. Qui si potrà avere solo un primo soccorso per le cure più urgenti e una volta stabilizzato il paziente verrà trasportato in un altro ospedale. 

Come pensate di risolvere questo problema?

Non penso sia giusto per i cittadini non avere un ospedale nel comune. I più vicini sono gli ospedali Sant'Andrea e quello di Tivoli. Per questo chiederò ai comuni vicini, come Fiano e Capena, di costituire un consorzio per ottenere fondi europei.

Se volesse mandare un messaggio agli elettori, perchè dovrebbero votarla?

Se è vero quello che il premier Renzi dice e cioè che l'alternanza e l'alternativa sono sinonimo di progresso e di democrazia, chiedo che anche per Monterotondo sia possibile questa alternanza. Sono settant'anni che l'amministrazione è monocolore, ora spero nel cambiamento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Monterotondo: intervista a Marco Rolloni candadato sindaco per Forza Italia

RomaToday è in caricamento