Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica Piazza Giacomo Matteotti

Elezioni a Guidonia, intervista a Ilaria Battistini, candidata con i Verdi: "Nessuna falsa promessa"

Le parole della candidata con il partito ambientalista alla prossime elezioni del 25 maggio: "Mobilità sostenibile come punto di partenza"

Ilaria Battistini

E' la più giovane candidata alla corsa per il sindaco di Guidonia Montecelio. Lei è Ilaria Battistini, 28enne candidata con i Verdi alla tornata elettorale che si svolgerà anche nella Città dell'Aria il 25 maggio, queste le sue parole in un'intervista rilascita a Roma Today:

Quali sono i principali problemi da affrontare per il comune di Guidonia Montecelio?

La vivibilità di alcuni quartieri è senza dubbio una priorità. L’amministrazione uscente ha dimenticato interamente delle zone. C’è poca aggregazione per i giovani, lo dico io che ho ventotto anni per esperienza. È inutile dire che basta creare dei punti di ritrovo, se non si riempiono di attività utili rimangono degli spazi vuoti. L’avviamento al lavoro è un tema di grande attualità, perché non creare laboratori professionalizzanti? Poi sicuramente i temi più ambientali, senza promesse che prendano in giro la gente. La montagna di rifiuti all’Inviolata non sparisce come promette il candidato del 5Stelle Sebastiano Cubeddu, si può, però vigilare sulle operazioni di bonifica e soprattutto pretendere dalla Regione Lazio un nuovo “piano rifiuti” per valutare quale sia la reale necessità di utilizzare un impianto di Tmb all’Inviolata e soprattutto scongiurare definitivamente l’apertura di nuovi invasi camuffati.

Quale la prima cosa da fare?
Implementare una mobilità più sostenibile credo sia uno dei punti da cui partire, noi proponiamo corsie preferenziali sulle grandi vie di traffico, da e verso Roma.

Tasse, lotta agli sprechi e buona gestione dei conti pubblici. Quali politiche adottare?
Mi sembra che tutto sommato il comune di Guidonia Montecelio stia messo meglio di altri, mi viene in mente Roma, che non riesce a pagare gli stipendi ai dipendenti del Campidoglio, ma anche la stessa Tivoli, la cui situazione finanziaria non sembra proprio florida. L’ho proposto in riferimento ai costi di mantenimento dei cani abbandonati, ma vale anche per altre spese, è necessario tagliare il superfluo per ottenere una migliore efficienza dei servizi. Per esempio l’informatizzazione di gran parte delle pratiche amministrative per i cittadini può risolvere allo stesso tempo un problema di spesa e di mobilità in un comune così grande.

Messaggio ai suoi elettori. Perché votarla.
Perché abbiamo le carte in regola per amministrare. Portiamo proposte concrete. Basta slogan e basta promesse irrealizzabili, la gente è stanca e soprattutto non è stupida. Per il resto abbiamo un programma che tocca tutti i punti dell’attività amministrativa. Dal risparmio energetico con la sostituzione del parco auto del comune, il completamento dell’installazione di pannelli fotovoltaici per rendere autonomi energeticamente tutti gli edifici comunali, scuole comprese. Per il sociale è possibile pensare di affidare la coltivazione di orti biologici direttamente a cooperative che favoriscano l’inserimento dei soggetti più deboli, ma anche per creare una linea di prodotti locali garantiti. Ancora delle aree di co-work per avvantaggiare i giovani nei costi di avvio di attività professionali e molto altro. Un programma pensato per la gente, per una Guidonia Montecelio migliore, più verde, più pulita, più sostenibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Guidonia, intervista a Ilaria Battistini, candidata con i Verdi: "Nessuna falsa promessa"

RomaToday è in caricamento