Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica

Elezioni Fonte Nuova, intervista a Graziano Di Buò candidato Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale

Primo Cittadino dal 2009, Di Buò punta con un'eventuale rielezione a completare alcune opere iniziate. Al centro viabilità, ambiente e sociale

Graziano Di Buò è sindaco di Fonte Nuova dal 2009 in quota Pdl. Il 25 maggio torna a concorrere per la carica di primo cittadino con Fratelli d'Italia e Alleanza Nazionale. Di Buò se venisse rieletto "punterebbe a portare a termine percorsi già iniziati e a realizzarne di nuovi".

Lei ha già affrontato, da sindaco, i problemi di Fonte Nuova. Se dovesse essere rieletto quale sarebbero le prime questioni che vorrebbe affrontare?

Sicuramente vorrei completare la riqualificazione della via Palombarese e della viabilità più in generale. Ci sarebbe poi da continuare con la riqualificazione ambientale del comune, puntando per esempio sulla raccolta differenziata. Ma di questioni da portare a termine ce ne sarebbero ancora tante.

Per esempio?

Vorrei chiudere il discorso relativo alla caserma dei carabinieri da sistemare nella frazione di Santa Lucia. Inoltre vorrei realizzare un parco cimiteriale che al momento manca a Fonte Nuova ma di cui è stata già identificata un'area che è risultata idonea. Vorrei poi rilanciare, anche con l'aiuto dei fondi del progetto P.L.U.S., le politiche sociali attraverso una ventaglio di opportunità rivolte alla popolazione. Creare un ambulatorio sanitario, sostenere il Progetto Nonno dedicato alle persone della terza età o la Casa dei Papà per aiutare i genitori separati. O ancora creare un ufficio per la difesa del contribuente e puntare al sostegno alimentare dei bisognosi. Inoltre sarebbe importante realizzare corsi di sicurezza e prevenzione nelle scuole.

Oggi si parla tanto di trasparenza e coinvolgimento dei cittadini nella politica. Quali idee e progetti ha in programma?

Il coinvolgimento dei cittadini è senz'altro importante. Faremo perciò consigli comunali in streaming. Faremo inoltre i consigli in una sala più grande per permettere l'apertura al pubblico. Vogliamo infatti un rapporto diretto con la città.

In tema di tagli alle spese e buona gestione dei conti pubblici come intende comportarsi in caso di rielezione?

Un primo taglio alle spese verrà dalla 'Casa del Comune' che riunirà tutti i servizi in un unico stabile. Oltretutto una riduzione dei costi è importante anche per non pesare sulle tasche dei cittadini e quindi per non aumentare le tasse.

Per concludere, Di Buò perchè i cittadini di Fonte Nuova dovrebbero rieleggerla come loro sindaco?

Perchè, anche se con fatica, ho realizzato sessanta opere in sessanta mesi. Ci ho messo energia ed entusiasmo, ma anche esperienza. Noi rappresentiamo una certezza portata avanti con coerenza e coraggio. I cittadini possono contare su di me e io conto su di loro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Fonte Nuova, intervista a Graziano Di Buò candidato Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale

RomaToday è in caricamento