Politica

Uccisi in Rapina: Peciola (Sel): "Atto di ferocia inaudita"

Uccisi in Rapina: Peciola (Sel): "Atto di ferocia inaudita"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Il duplice omicidio di questa notte a Torpignattara sarà ricordato come il più agghiacciante episodio criminale di questi ultimi anni. Roma sta diventando una città sempre più insicura, in cui bande imperversano senza ostacoli con atti criminali dalla ferocia spesso inaudita. La Capitale sembra piombata nel periodo della New York degli anni peggiori". A dichiararlo in una nota il consigliere provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà Gianluca Peciola. Peciola ha invitato "tutte le forze politiche e la società civile a una grande manifestazione per far sentire la propria voce di fronte a questa escalation di violenze e per chiedere interventi urgenti per il ripristino della legalità e della sicurezza nella nostra città. Alla signora che ha subito questo lutto orribile e alla comunità cinese esprimiamo il nostro più sentito cordoglio. Ci aspettiamo un segnale simbolico da parte del sindaco, come il lutto cittadino. Roma torni ad essere una città in cui la convivenza civile sia un valore condiviso da tutti. Sicurezza vuol dire soprattutto coesione sociale, vuol dire accendere la città con iniziative sociali e culturali che diano il senso di una comunità coesa e solidale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisi in Rapina: Peciola (Sel): "Atto di ferocia inaudita"

RomaToday è in caricamento