Sabato, 24 Luglio 2021
Politica Malagrotta

Discarica Malagrotta: “Ci sarà la proroga di un altro anno”

Ad annunciarlo è l'assessore all'Energia e Rifiuti Giuseppe Parroncini: “Sicuramente ci sarà qualche tensione sociale ma non c'é alternativa. Non vogliamo che il Lazio diventi come la Campania e Napoli”

Di ufficiale ancora nulla, ma quella che prima appariva come una probabilità, ora si avvia a diventare una certezza. Malagrotta non chiuderà a fine 2009 perchè è pronta una nuova proroga, dopo quella già richiesta da Alemanno e firmata da Marrazzo a fine 2008.

Ad annunciarlo è una voce autorevole ovvero quella dell'assessore all'Energia e Rifiuti della Regione Lazio, Giuseppe Parroncini: "Ci sarà una proroga di un altro anno, sicuramente ci sarà qualche tensione sociale ma non c'é alternativa. Non vogliamo che il Lazio diventi come la Campania e Napoli”.

Parroncini ha anche aggiunto: “La discarica ha ancora i volumi necessari per continuare a ricevere rifiuti per altri tre anni ma l'impegno della Regione Lazio è quello di chiuderla al più presto". Perchè questra proroga? Il Comune di Roma e l'Ama non hanno ancora indicato il nuovo sito dove far costruire  la nuova discarica, come da accordo dicembre 2008 . e Parroncini ha ancora una volta ribadito che questo sito per la Regione non può essere Allumiere : “Il Comune deve lavorare seriamente all'individuazione del nuovo sito e non seguire ipotesi di Allumiere che non riteniamo adeguata Accelerando la parte autorizzativa si può avere la nuova discarica in meno di un anno, basta avere un sito su cui lavorare".

Infine Parroncini ha dato anche un altro annuncio: "Il termovalorizzatore di Albano entrerà in funzione entro il 2012. E' stato autorizzato, adesso parte la fase della realizzazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica Malagrotta: “Ci sarà la proroga di un altro anno”

RomaToday è in caricamento