Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

Disabilità e scuola, dalla Regione in arrivo 30,5 milioni di euro

Via ad un bando per 250 istituti del territorio. Schiboni: "Comunità accogliente, vogliamo vincere questa sfida"

Oltre 30.000.000 di euro stanziati dalla Regione Lazio per il piano di interventi finalizzati all'integrazione e all'inclusione scolastica di ragazze e ragazzi con disabilità o in situazione di svantaggio. E' quanto deliberato dalla Pisana, che ha pubblicato il 14 luglio un bando per accogliere le proposte progettuali. I fondi saranno a disposizione per l'assistenza specialitica a partire dall'anno scolastico 2023/2024. 

Un fondo di 30,5 milioni per gli studenti disabili del Lazio

Esattamente 30.500.000 euro finanziano il bando che ha lo scopo di sostenere progetti rivolti ad alunni con disabilità certificata, ma anche quelli in situazioni di svantaggio o di grave vulnerabilità .  Le risorse verranno ripartite per circa 250 istituzioni scolastiche formative e garantiranno un’assistenza a 10.000 allievi per circa 1.510.000 ore.

Gli obiettivi del bando pubblicato dalla Regione

Gli interventi previsti dall’avviso hanno come obiettivo il raggiungimento della piena formazione della personalità dell’alunno, la completa inclusione sociale e lavorativa della persona con disabilità, che vengono considerati diritti fondamentali e ineludibili dell’individuo. Le azioni di supporto specialistico, che riguardano l’istruzione superiore di secondo grado, costituiscono un indispensabile servizio alle famiglie per l’inserimento scolastico dei propri figli e la crescita verso l’autonomia personale.

Schiboni: "La scuola sia comunità accogliente inclusiva"

"L’integrazione scolastica degli alunni con disabilità rappresenta un punto di forza nelle nostre scuole  - commenta l'assessore regionale a lavoro, università, scuola, ricerca e merito Giuseppe Schiboni - intese come una comunità accogliente nella quale tutti gli alunni, a prescindere dalle loro diversità funzionali, possano realizzare esperienze di crescita individuale e sociale. Con questo bando mettiamo in campo azioni concrete mirate alla realizzazione di una scuola inclusiva, capace di accogliere le specificità di ognuno, proponendo modalità educative e didattiche funzionali ai diversi bisogni, qualunque siano le sue capacità, le sue potenzialità e fornendo tutti gli strumenti necessari a trasformare quelli che oggi sono limiti in punti di forza per il domani". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabilità e scuola, dalla Regione in arrivo 30,5 milioni di euro
RomaToday è in caricamento