Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Disabili e barriere: "Cara Raggi, le scuole di Roma non sono accessibili a tutti"

Ennesima denuncia della deputata Pd, Ileana Argentin. Con un comunicato stampa l'attacco alla sindaca Raggi: "Perché non si affronta il problema delle barriere architettoniche nelle scuole?"

Immagina archivio Ansa

"Le pari opportunità si devono garantire con i fatti e non solo con gli spot". Ancora un appello contro le barriere architettoniche dalla deputata Pd, Ileana Argentin. Destinataria la sindaca di Roma. "Cara Raggi, se davvero credi in ciò che hai detto, per cui la scuola è il luogo dove nessuno deve rimanere indietro, mi chiedo allora perchè non affronti il grave problema delle barriere architettoniche negli istituti della Capitale. Sai quanti sono gli alunni disabili che devono spostarsi da un quartiere all'altro a causa della mancanza di ascensori o dell'impossibilità di raggiungere la propria aula perchè non ci sono le rampe? Tanti, credimi, veramente tantissimi"

E ancora la deputata rivolgendosi con una nota stampa alla prima cittadina. "Voi, come Comune, avete un osservatorio con i dati sull'accessibilità delle scuole? Riuscite inoltre a garantire gli Aec a tutti gli alunni con deficit? A scuola tutti i bambini possono andare in bagno senza difficoltà? E i laboratori di lingue o informatica, lì dove ci sono, sono raggiungibili da tutti gli studenti? Solo quando queste risposte saranno positive per tutti potrai parlare di una società che non lascia nessuno indietro. Le pari opportunità si devono garantire con i fatti e non solo con gli spot" conclude.

Argentin è già intervenuta in più occasioni con denunce e testimonianze dirette contro l'amministrazione capitolina, da tempo immobile sul fronte dei diritti dei disabili e dell'accessibilità per tutti. Marciapiedi senza scivoli, sconnessi e circondati d’immondizia rendono ogni giorno oltremodo complessa la routine di chi è costretto sulla sedia a rotelle. E stando alle numerose denunce della deputata le condizioni nell'ultimo anno sarebbero addirittura peggiorate.

"Roma è sempre più improponibile per i suoi cittadini - ha dichiarato - sporcizia dappertutto, tanto che ogni tombino della Capitale è otturato e appena fanno quattro gocce si formano piccoli laghetti, che rendono invivibili i marciapiedi per tutti ed in particolare per chi si muove in carrozzina. Non si può camminare neanche costeggiando il bordo perchè le ruote vengono bloccate dalle foglie accumulate a causa dell'incuria e della mancanza di pulizia. Ormai chi è in carrozzina ortopedica è costretto a camminare solo in mezzo alla strada, rischiando la vita in ogni momento. Ma, cara Virginia Raggi, sei consapevole del dramma della mancata mobilità?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabili e barriere: "Cara Raggi, le scuole di Roma non sono accessibili a tutti"

RomaToday è in caricamento