rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Politica

I dipendenti capitolini a lezione di tematiche LGBT+

Cinquecento i dipendenti che parteciperanno al corso di formazione organizzato dall'assessorato alle Pari Opportunità e dall’Ufficio Diritti LGBT+

I dipendenti di Roma Capitale a lezione di tematiche LGBT+. L’iniziativa è firmata dall’assessorato alle Pari Opportunità e dall’Ufficio Diritti LGBT+, la scrivania che la giunta Gualtieri ha dedicato alle tematiche di genere, al rispetto dei diritti civili e alla lotta a stereotipi e discriminazioni. Annunciato già in estate, coinvolge 500 operatori e operatrici che hanno aderito volontariamente, molti dei quali dipendenti di uffici che lavorano a stretto contatto con la cittadinanza. 

Gli appuntamenti formativi sono sette, e sono stati affidati a docenti che affronteranno diverse aree tematiche: la dottoressa Eleonora Pinzuti aprirà il ciclo con “LGBTQI+ cosa?”, seguita da Graziella Priulla, docente all’Università di Catania, che insegnerà “l’uso corretto della lingua sessuata”. Seguiranno “Diritti LGBTQIA+ e legislazione in Italia” del professor Angelo Schillaci docente della Sapienza di Roma, “Minority stress nelle persone lgbt+” del professor Vittorio Lingiardi, anche lui docente della Sapienza, e poi “Scuola e università inclusive” della docente Monica Pasquino, “ Inclusività agli sportelli anagrafici” di Luca Tavani, formatore dell’Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d'Anagrafe, e “Genitorialità, servizi sociali e tematiche LGBTQ+ del professor Roberto Baiocco, altro docente della Sapienza.

“Dopo questa prima fase di lezioni asincrone sul portale Marco Aurelio, ci sarà una seconda fase in modalità sincrona durante la quale verranno approfondite le varie tematiche - ha spiegato Monica Lucarelli, assessora alle politiche della Sicurezza, Attività Produttive e Pari Opportunità - Ringrazio infine le/i docenti che con il loro contributo hanno fatto in modo che l’offerta formativa fosse di assoluto livello. Ritengo che l'avvio di questo percorso per i nostri dipendenti possa essere un ampliamento delle conoscenze in ambito professionale ed anche un'opportunità di crescita personale, per migliorare il proprio bagaglio culturale”

“Andiamo avanti con il lavoro dell’Ufficio Diritti LGBT+ avendo condiviso col sindaco Gualtieri l’obiettivo di rendere Roma una città sempre più accogliente e giusta - ha aggiunto Marilena Grassadonia, coordinatrice Ufficio Diritti LGBT+ - In mancanza di una legislazione nazionale che tuteli pienamente le persone lgbtqia+, il ruolo delle amministrazioni locali è ancora più fondamentale per abbattere i rischi di discriminazioni. In questo senso l’azione formativa è alla base per la costruzione di un clima sempre più accogliente e che tenga conto di tutte le differenti realtà che vivono nella nostra città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dipendenti capitolini a lezione di tematiche LGBT+

RomaToday è in caricamento