rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Politica

Agenzia per la mobilità, si dimette l'ad. Di Biase: "Ennesima crisi per i 5S"

La denuncia della capogruppo Pd: "Fuggi fuggi dei dirigenti"

Si è dimesso da amministratore delegato il presidente dell'Agenzia della mobilità Walter Tortorella. La denuncia viene dalla capogruppo del Pd capitolino Michela Di Biase. "Dopo l'addio polemico con la giunta Raggi dell'ex Dg di Atac Bruno Rota ecco un'altra fuga eccellente" scrive in una nota la consigliera, secondo la quale Tortorella è in procinto di lasciare anche la presidente della società capitolina. "L'incompatibilità tra professionalità manageriali e fedeltà alle 'scioccherie' del M5S apre l'ennesima crisi nelle aziende capitoline". 

La sua nomina, la scorsa estate, non era passata inosservata tra i banchi del Pd. Tortorella, che viene dall'Ifel-Anci, è infatti considerato molto vicino all'assessora alla Mobilità Linda Meleo. E i dem, per voce della consigliera Ilaria Piccolo, avevano gridato ad una 'amicopoli'. 

Anche le dimissioni sollevano la polemica. "Il fuggi fuggi di dirigenti, manager e assessori dalla giunta Raggi, a quasi due anni dalla elezione della Sindaca, sembra inarrestabile. Sempre più debole ne risulta anche l'assessore titolare alla mobilità Linda Meleo che di queste crisi aziendali è corresponsabile". Continua Di Biase. "Con le slide non si governa la mobilità a Roma che da sei giorni registra valori altissimi di inquinamento da polveri sottili. Il fallimento della giunta M5S sulla mobilità a Roma è sotto gli occhi di tutti con ritardi e incertezze sulla metro C e il futuro incerto di Atac costretta al concordato fallimentare. L'unico dinamismo dimostrato dalla giunta Raggi è stato quello di fagocitare management senza trovare un equilibrio e dare continuità all'azione amministrativa". 

"#Roma capitale del fuggi fuggi" scrive su Twitter Giulio Pelonzi. "Anche il Presidente nonché amministratore delegato dell'Agenzia per la Mobilità si dimette e si sottrae alla politica sconclusionata di @virginiaraggi Questa amministrazione finirà per mancanza di interpreti". Il vice segretario del Pd Lazio, Enzo Foschi polemizza: "Ora è il turno di Walter Tortorella, che si è dimesso da Ad dell'Agenzia della Mobilità. È l'ennesimo manager che fugge dalla Raggi e dalla sua fallimentare giunta di 5Stelle. I grillini e la Raggi, se li conosci, li eviti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenzia per la mobilità, si dimette l'ad. Di Biase: "Ennesima crisi per i 5S"

RomaToday è in caricamento