Politica Centro Storico / Via delle Vergini, 18

Il gruppo Capitolino dei 5 Stelle a fianco dei 146 precari a rischio licenziamento

Nella nota i pentastellati denununciano i grandi assenti dell'incontro istituzionale di ieri pomriggio: il sindaco Marino, il vicesindaco Nieri e i consiglieri Peciola e D'Ausilio

Continuano ad essere agitate le acque per i 146 lavoratori, ormai i "precari storici di Roma Capitale", che nonostante chiedano la stabilizzazione promessa sei mesi fa, potrebbero rischiare il posto di lavoro. Nel loro interesse si è mosso anche il gruppo capitolino dei 5 Stelle. "Si è tenuto ieri pomeriggio un incontro con i rappresentanti politico-istituzionali sulla stabilizzazione dei cosiddetti precari storici di Roma Capitale: 146 lavoratori interessati dal procedimento di stabilizzazione avviato dalla Deliberazione di Giunta capitolina n. 441/2013, ai sensi della Legge n. 125/2013, e attuato dalla D.D. n. 3185/2013. Tali contratti - spiegano in una nota i pentastellati - sono stati prorogati dall'Amministrazione a fine dicembre scorso per la durata di sei mesi e tale proroga si è resa possibile solo ed esclusivamente in quanto finalizzata al passaggio dal tempo determinato al tempo indeterminato".   

Alla scadenza quindi mancano poco più trenta giorni ma tutto sembra essere fermo, nonostante sia millantato l'apertura di tavolo ad hoc: "Manca ormai poco più di un mese alla scadenza di fine giugno - proseguono nella nota - e, come denunciato dal comitato 'I Determinati di Roma Capitale', tutto è fermo! Anche i sindacati presenti ieri stigmatizzano con forza l'assenza di decisioni sul precariato! Al termine della riunione, alla quale abbiamo partecipato con il capogruppo De Vito, i consiglieri Frongia e Stefàno e la portavoce municipale Mammì, abbiamo registrato un rincorrersi di comunicati stampa: prima il presidente della Commissione Personale e consigliera, Svetlana Celli (Lista Civica Marino) comunica che convocherà entro sette giorni una commissione sulla questione dei precari storici. Subito dopo la consigliera Erica Battaglia (Pd), presidente della Commissione Politiche Sociali, esprime solidarietà verso i lavoratori e chiede di istituire un tavolo ad hoc". 

Il gruppo dei 5 stelle nella nota ha poi denunciato anche grandi assenti nell'incontro di ieri pomeriggio, tra cui il sindaco Marino, il vicesindaco Nieri e i consiglieri Peciola e D'Ausilio. Si legge infatti nella nota: "Come si dice? Tutto molto bello! Peccato che i comunicati abbiano omesso un piccolo particolare, un dettaglio: all'incontro erano stati invitati il sindaco di Roma Capitale, Assente, il vicesindaco con delega al Personale Nieri, Assente, tutti i capigruppo capitolini, tra i quali il quotidiano "Il Tempo" dava per certi il consigliere Peciola di Sel, Assente e quello del Pd D'Ausilio, Assente. Chi meglio di loro poteva esprimere le intenzioni della maggioranza su un argomento così delicato?". 

Anche gli stessi lavoratori hanno più volte sottolineato nel corso dell'incontro queste gravi assenze e come denuncia hanno deciso di girare un video. "Tali assenze - concludono nella nota i 5 stelle - sono state più volte evidenziate dagli stessi lavoratori, i quali durante l'incontro hanno girato un video che auspichiamo venga pubblicato online. Ma non è tutto ancora. Forse erano impegnati altrove (in questi casi gli impegni si definiscono improrogabili). Vogliamo solo ricordare come la riunione si sia tenuta in via delle Vergini 18, sede dei Gruppi capitolini, e che l'ufficio del consigliere Peciola dista dalla Sala grande del terzo piano forse 15 metri, mentre quello del consigliere D'Ausilio non arriva a 50 metri".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gruppo Capitolino dei 5 Stelle a fianco dei 146 precari a rischio licenziamento

RomaToday è in caricamento