Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vaccini obbligatori per iscrizione a nido e materna, il parere dei romani

Ecco come la pensano i genitori dell'Istituto comprensivo di piazza De Cupis a Tor Sapienza

 

Il “decreto vaccini” è ormai realtà. Approvato lo scorso 19 maggio dal Consiglio dei ministri, rende obbligatorie dodici vaccinazioni per l’iscrizione al sistema scolastico zero-sei anni, quindi asili nido e materne. Per le classi successive i genitori dovranno presentare ogni anno il certificato vaccinale, il rischio è di ricevere sanzioni fino a 7 mila e 500 euro, oltre la segnalazione al Tribunale dei Minori per la sospensione della potestà genitoriale.

Siamo andati fuori dall'Istituto comprensivo di piazza de Cupis, a Tor Sapienza, per capire come la pensano i romani su questa nuova disposizione.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento