Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

De Dominicis indagato per abuso d'ufficio: "Io vittima di un complotto"

L'ex assessore al Bilancio, ex magistrato ed ex procuratore, estromesso ieri dalla giunta Raggi prima ancora di perfezionare l'assegnazione dell'incarico, è iscritto in un'indagine con l'accusa di abuso d'ufficio

Raffaele De Dominicis (Foto Ansa)

L'ormai ex assessore al Bilancio De Dominicis, la sesta nomina che in appena una settimana esce dalla squadra di Virginia Raggi, è indagato per abuso d'ufficio. Questa la ragione della decisione comunicata ieri dalla sindaca di non non proseguire con l'assegnazione dell'incarico ancora da perfezionare. L'ex magistrato era stato scelto per rimpiazzare Marcello Minenna, dimessosi dopo l'addio di Carla Romana Raineri da capo di gabinetto, entrando immediatamente nel mirino delle polemiche per il legame con lo studio legale Sammarco, che lo avrebbe presentato alla sindaca Raggi.  

"In queste ore ho appreso - scrive Raggi sul suo profilo intorno alle 17 di ieri  -  che l'ex magistrato e già procuratore generale della Corte dei Conti del Lazio in base ai requisiti previsti dal M5S non può più assumere l'incarico di assessore al Bilancio della giunta capitolina, pertanto di comune accordo abbiamo deciso di non proseguire con l'assegnazione dell'incarico. Siamo già al lavoro per individuare una nuova figura che possa dare un contributo al programma della giunta su Roma"

Ma l'ex magistrato e ex procuratore generale della Corte dei Conti del Lazio replica alla sindaca e al Movimento, senza mandarle a dire: "Mi sento vittima di un complotto e di una ingiustizia grave e senza precedenti - ha affermato - sono amareggiato, sono i codici della Repubblica che devono prevalere, il buon diritto ed i provvedimenti motivati: non i codici etici spesso frutto di improvvisazione ed opportunismo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Dominicis indagato per abuso d'ufficio: "Io vittima di un complotto"

RomaToday è in caricamento