Dario Fo sostiene Raggi e attacca Lombardi: "Si è incarognita"

Il premio nobel per la letteratura nel corso di un'intervista a Il Fatto Quotidiano: "Non si può sempre stare lì a mettere i puntini sulle i, le va dato tempo e modo di fare. E va aiutata"

Dario Fo in Piazza del Popolo alla chiusura della campagna elettorale di Virginia Raggi, candidata del Movimento 5 Stelle a sindaco di Roma, 3 giugno 2016. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Un appello a sostenere Virginia Raggi, convinto che "con lei si sta esagerando". Il premio Nobel Dario Fo, nel corso di un'intervita a Il Fatto Quotidiano, spezza una lancia in favore della sindaca di Roma. "Stanno tentando di linciare Virginia Raggi, di sputtanarla. Stanno scavando in tutto il suo passato, arriveranno a quando era ancora un feto" le sue parole. Per Fo la sindaca di Roma "va sostenuta. Sta tentando di fare un lavoro importante in una situazione difficile. Non si può sempre stare lì a mettere i puntini sulle i, le va dato tempo e modo di fare. E va aiutata". 

Non poteva mancare un commento al post di Roberta Lombardi che giovedì scorso ha 'sfidato' la sindaca con un post su Facebook chiedendo trasparenza in merito ad alcune assunzioni. Per Dario Fo la deputata "ha sbagliato, si è incarognita". Poi ha commentato: "Mi fa impressione questa ragazza che avevo conosciuto. Cerca a ogni costo di abbattere la Raggi. E non importa se così rischia di far franare tutto. Ha l'aria di chi pensa: 'Quella me la mangio'. Certo, formulare osservazioni è legittimo, ma quello che non va è il linguaggio. Con i termini che ha usato, ha fatto il gioco dei linciatori di professione". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 'caso Roma' per il premio Nobel per la letteratura non starebbe preoccupando Beppe Grillo: "Sulla situazione di Roma l'ho visto pimpante, entusiasta. 'Mettiamo tutto a posto' mi ha detto. Lui ha le idee chiare, e non fa un passo indietro rispetto al programma. Non fa eccezioni". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento