rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

D'Annibale: "No ai clown di corsia improvvisati"

"Capacità di relazione e competenze artistiche possono essere messi al servizio degli altri, dei soggetti deboli, dei bambini"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

 “Una proposta di legge per regolamentare il profilo del “Clown di Corsia” quale tecnico qualificato nelle arti di clownerie negli ospedali, nei servizi socio-sanitari e in tutti i contesti sociali in cui sono presenti soggetti fragili. È quella che ho presentato in Consiglio regionale per favorire il processo di umanizzazione degli ospedali e delle strutture socio-sanitarie promuovendo la tutela della salute delle persone, soprattutto in età pediatrica, nella sua globalità senza trascurare le esigenze relazionali e psicologiche dei pazienti, in stretta collaborazione con il personale medico e paramedico. Sono convinto che serva una formazione specifica e un percorso qualificante di competenza reginale per dare dignità e spessore a una figura strategica nel contesto sociosanitario. Il tecnico, così qualificato, dovrà essere inserito nel repertorio regionale delle figure professionali. Tra i vari articoli che compongono la legge viene anche previsto un tirocinio guidato presso le strutture in cui è prevista tale figura e l’istituzione di un albo regionale dei Clown di Corsia per rendere effettivo il controllo pubblico in merito al possesso dei requisiti richiesti. Capacità di relazione e competenze artistiche possono essere messi al servizio degli altri, dei soggetti deboli, dei bambini. Ma un naso rosso, buona volontà e desiderio di mettersi al servizio degli altri, non sono sufficienti a garantire il rispetto della centralità della persona e della sua famiglia nella relazione di cura”.
 
Dichiarazione del consigliere Pd e vicepresidente Commissione Politiche Sociali Tonino D'Annibale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D'Annibale: "No ai clown di corsia improvvisati"

RomaToday è in caricamento