Lunedì, 21 Giugno 2021
Politica

Corteo studenti, Nieri: "Repressione tratto distintivo Governo"

"La repressione di ogni forma di dissenso è ormai il tratto distintivo del Governo Monti"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

La repressione di ogni forma di dissenso è ormai il tratto distintivo del Governo Monti. Dai lavoratori dell'Alcoa, ai movimenti per il diritto alla casa, agli studenti, a tutti è stato riservato lo stesso
trattamento a base di cariche e manganellate. Siamo di fronte a un esecutivo che non accetta alcuna forma di confronto e che non è minimamente interessato alle ricadute sociali delle proprie scelte".

Lo dichiara il capogruppo Sel in Regione Lazio Luigi Nieri.

"Il Governo Monti sta sospendendo ogni forma di democrazia. Chiediamo che sia consentito il libero svolgimento dei cortei studenteschi. Questa criminalizzazione del dissenso è inaccettabile - prosegue -. Di fronte al crescere delle tensioni sociali servono il confronto e la partecipazione, non lo stato di polizia. E' questo un altro buon motivo per superare definitivamente l'esperienza di questo Governo, sempre più liberticida e lontano dalle persone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo studenti, Nieri: "Repressione tratto distintivo Governo"

RomaToday è in caricamento