menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Corsia preferenziale su via Portuense

Corsia preferenziale su via Portuense

Dall'Esquilino a Centocelle il M5s accelera sulle preferenziali: ecco quelle promesse per il 2020

Oggi il punto su progetti e iter autorizzativi in commissione Mobilità

Quella che correrà sulle vie Principe Eugenio e Napoleone III all'Esquilino, le corsie a via Turati, Gioberti e Tor de' Schiavi, quella su viale delle Terme di Caracalla o corso Trieste e quelle sulle piazze di Cinecittà e Della Rovere. Sono queste le prossime corsie preferenziali protette che saranno realizzate nella seconda metà del 2020 a Roma. È quanto emerso questa mattina nel corso dei lavori della commissione capitolina Mobilità i cui lavori erano dedicati proprio alla fotografia della situazione su questo argomento. 

L'iter autorizzativo di questi progetti è piuttosto avanzato: per le corsie in elenco sono state aperte tutte le conferenze dei servizi e si prevede la loro chiusura a breve per poter lanciare le gare entro l'anno. Nel 2020 partiranno invece le progettazioni per viale Regina Margherita, via Cicerone e piazza Conca d'Oro. "Uno dei nostri obiettivi - ha commentato il presidente della commissione Pietro Calabrese - è efficientare la rete del tpl di superficie. E avere corsie preferenziali consente di far rispettare ai mezzi pubblici i tempi di percorrenza".

Una corsia riservata al trasporto pubblico, marciapiedi ampliati, percorsi tattili per i non vedenti. Il prolungamento della preferenziale di via Marmorata sta per portare un miglioramento complessivo alla mobilità di un intero quadrante. (fonte agenzia Dire)

Il cantiere su via Marmorata

A inizio settembre invece sono partiti i lavori sulla preferenziale di via Marmorata. Il nuovo tratto partirà all’altezza di via Galvani per arrivare sino a via Ostiense e viale del Campo Boario, passando per piazza di Porta San Paolo e piazzale Ostiense. I lavori sono iniziati e riguarderanno oltre alla preferenziale, anche la riqualificazione della viabilità della zona con particolare attenzione alla sicurezza dei pedoni. Significa che, ad esempio, sarà ampliato il marciapiede a largo Gelsomini e realizzata un’isola spartitraffico con spazi verdi per l’attraversamento pedonale.  I marciapiedi saranno allargati anche in via Persichetti, via della Piramide Cestia, viale del Campo Boario e Piazzale Ostiense.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento