Coronavirus, l’odissea di imprese e partite iva: sito della Regione in tilt nel giorno delle domande per i prestiti

La piattaforma Fare Lazio in down: "40mila tra professionisti e imprenditori non riescono ad inoltrare richiesta per accedere al credito"

 Il sito della Regione Lazio in down proprio come quello dell’Inps in occasione della richiesta del bonus da 600 euro. Nel giorno dell’invio delle domande per ottenere prestiti di 10mila euro a tasso zero, piccole imprese e partite IVA danneggiate dall’emergenza Coronavirus si sono imbattute nel portale bloccato. Boom di accessi e sito in tilt. 

Coronavirus, il sito Regione Lazio bloccato

“La sua richiesta sarà servita a breve” – questo il messaggio sulla homepage di Fare Lazio, la piattaforma web che avrebbe dovuto aiutare aziende e lavoratori in difficoltà ad accedere al credito previsto dalla Regione. 

Ma con il portale inaccessibile per tanti inoltrare la richiesta per quel finanziamento da restituire in cinque anni a partire da un anno dopo l’erogazione, e così attutire la crisi da Covid-19, è stato impossibile. 

“Alle 10 di oggi il sito era già bloccato dopo il click su ‘invia domanda’ per poi successivamente non permettere neanche l'accesso alla homepage. Ovviamente il numero verde di Fare Lazio risponde di ‘chiamare più tardi’.” – denuncia uno dei tanti piccoli imprenditori che hanno provato ad accedere al credito. 

Coronavirus, sito in down: per imprese impossibile chiedere prestito

Un ‘click day’ finito nel caos. “Non sono serviti i continui disagi a cui sono stati costretti in questi giorni i professionisti e le imprese che vedevano bloccare continuamente la piattaforma durante la presentazione della loro domanda, non sono bastate le nostre ripetute denunce nelle quali segnalavamo le criticità di una piattaforma non all'altezza di poter ricevere così tante domande, e non sono stati sufficienti neanche i nostri appelli verso l'amministrazione regionale per cercare di prevenire un caos e un disastro annunciato, come quello che sta avvenendo stamattina, dove circa 40mila persone sono collegate per poter protocollare i moduli che avevano già registrato precedentemente” – tuona consigliere di Fratelli d'Italia della Regione Lazio Antonello Aurigemma. “Le imprese che sono sopravvissute al coronavirus, sicuramente – aggiunge - non sopravviveranno ai disastri del presidente Zingaretti". 

Per tutta la mattinata richieste di piccoli imprenditori e partite iva cadute nel vuoto, scontratesi con il muro di un sito in down. “Le aziende chiedono strumenti veloci e concreti per ripartire, cosìdenunciano dalla Lega - non si assicura nè assistenza né liquidità". 

Coronavirus, sul sito della Regione “30mila richieste in due ore”

Nel corso della giornata il sito è tornato raggiungibile sebbene con qualche problema di velocità e apertura delle sezioni. “Protocollate alle ore 12 circa 30.000 richieste a fronte di un numero analogo di operazioni già firmate presenti sulla piattaforma alle ore 10. Tale dato testimonia il forte interesse da parte delle aziende e dei liberi professionisti operanti nella regione Lazio.” – hanno fatto sapere da Fare Lazio.

Poi la spiegazione sul black out del portale: “A partire dalle ore 9:30 si è registrato un progressivo aumento degli utenti che hanno contemporaneamente operato sul sito che ha subito un incremento da 6.000 a oltre 20.000 accessi. Tale concomitanza di accessi ha determinato qualche rallentamento della piattaforma soprattutto per le operazioni la cui richiesta non era stata ancora completata, ma il servizio è risultato sempre disponibile. La protocollazione è stata avviata, per tutti gli utenti, alle ore 10, come previsto dall’Avviso, registrando un picco di richieste concomitanti. La progressione delle protocollazioni è stata immediata e nel giro di pochi minuti ha raggiunto le 13.300 richieste. Pertanto tutto l’iter relativo alle pratiche protocollate firmate è stato effettuato con regolarità”. 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fare Lazio-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento