Coronavirus, Raggi: "Riapriamo l'ospedale Forlanini". La Regione: "Idea senza senso"

Alla sindaca replica l'assessore D'Amato: "Servono soluzioni per i prossimi sette giorni, non per i prossimi sette anni. L'emergenza è adesso"

L'ospedale Forlanini abbandonato

"Assolutamente a favore della riapertura del Forlanini" è la sindaca Virginia Raggi. "Un'idea strampalata e senza senso" per l'assessore regionale Alessio D'Amato. Il botta e risposta tra i due avviene a distanza, circa un ipotetico utilizzo dei padiglioni dell'ospedale del quartiere Monteverde, dismessi e in abbandono da anni, in caso dovessero servire posti letto per fronteggiare l'emergenza Coronavirus.  

La sindaca si è espressa a tal proposito durante un'intervista a Stasera Italia su Rete4. "A Roma - ha detto - abbiamo assistito alla chiusura di tanti ospedali storici, pubblici, come il San Giacomo e il Forlanini". E ancora: "Sono assolutamente a favore di riaprire il Forlanini. Se fosse possibile riaprire il Forlanini dall'oggi al domani sarei in prima linea. Indipendentemente da quando può essere riaperto, comunque per me è un presidio da riaprire. La sanità pubblica è la garanzia che consente di curare tutti. Speriamo adesso nella Regione Lazio, noi ci siamo e siamo in prima linea", ha concluso Raggi. 

Tutte le news sul Coronavirus

Immediata la replica della Regione Lazio. "La proposta sostenuta dalla sindaca Raggi di riaprire il Forlanini è strampalata e senza senso - ha detto l’assessore D’Amato - in queste settimane la sanità laziale ha già ampliato il numero di posti letto per terapia intensiva nelle forme e nei tempi appropriati per fronteggiare il virus. Riattivare una struttura come il Forlanini richiederebbe mesi, forse anni. Dunque, una proposta assolutamente inutile".

Piuttosto, aggiunge l'assessore, "servono invece risposte immediate, nei prossimi sette giorni, non progetti per i prossimi sette anni. Sul tema Covid-19 siamo impegnati ventre a terra con i due hospital Spallanzani e Gemelli con 157 posti letto per terapia intensiva. Roma e il Lazio vanno difese subito, il resto sono chiacchiere".

A chiedere una riapertura del Forlanini anche forze politiche di opposizione in regione. "Non c’è tempo da perdere bisogna riaprire gli ospedali Forlanini e S. Giacomo dove si possono allestire altri reparti di terapia intensiva per fronteggiare un possibile incremento dei contagi" dichiara Giancarlo Righini, il consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia. "Il Governatore Zingaretti e l’Assessore D’Amato pongano rimedio al grave errore fatto con la chiusura dei due storici nosocomi romani, che devono essere riattivati al più presto, per garantire maggiori possibilità di guarigione ai pazienti più gravi e ridistribuire l’ingente mole di lavoro di medici e sanitari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si fa sentire sulla questione anche Luisa Regimenti, medico legale, eurodeputata della Lega e responsabile Sanità per il partito nel Lazio. "Perché non riaprire il 'Forlanini', per decenni punto di riferimento per le malattie polmonari e che si trova vicinissimo allo 'Spallanzani'? Una sua riapertura immediata sarebbe auspicabile, così come indicato anche dal professor Massimo Martelli, già primario di chirurgia toracica al 'Forlanini' stesso, che ho incontrato condividendo con lui una reale prospettiva di rilancio e riqualificazione dell'intera struttura". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono 38 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 agosto

  • In fila alle Poste mostra i genitali all'impiegata: "Ora ti faccio vedere io il documento"

  • Il padre provava a venderlo in spiaggia, la mamma lo porta via dall'ospedale senza autorizzazione

  • Incendio a Roma sud, fiamme raggiungono il parco degli Acquedotti: interrotta la linea ferroviaria

  • Coronavirus: a Roma 31 nuovi casi, altri sette nel resto della regione Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento