Coprifuoco violato, multati 5 giovani in strada e chiuso un locale

Controlli tra Centocelle e Quadraro. Gruppo di ragazzi multato in strada e un bar chiuso per la presenza di clienti all'interno oltre l'orario consentito dal dpcm

Immagine d'archivio

Multe e chiusure ieri notte per violazione del coprifuoco, in vigore dalle 22 alle 5 come previsto dalla normativa anti coronavirus. 

In serata, i Carabinieri della Stazione Roma Quadraro hanno sanzionato un cittadino del Bangladesh di 40 anni, titolare di un bar in via Scribonio Curione, dove è stato sorpreso un cliente, suo connazionale, sanzionato anche lui, che stava consumando in loco oltre l'orario previsto dal D.P.C.M. I Carabinieri hanno quindi disposto la chiusura provvisoria dell’attività, per 3 giorni.

Nella notte, invece, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina hanno sanzionato 5 giovani – tre ragazze e due ragazzi, di età compresa tra i 17 e i 23 anni – sorpresi in piazzale delle Gardenie senza giustificato motivo, oltre l'orario previsto dal D.P.C.M.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento