menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, ipotesi didattica a distanza: nel Lazio si va verso la chiusura delle scuole

In Regione prende piede l'ipotesi di sospendere le lezioni in presenza. Presidente Nicola Zingaretti: "Credo che un mese di didattica a distanza possa salvare l'anno scolastico"

Affidarsi alla didattica a distanza, per un lasso temporale determinato. E’ questa l’ipotesi che si sta facendo largo nelle stanze della Regione. L’impennata di casi positivi registrati negli ultimi giorni, merita una riflessione.

L'ipotesi: didattica a distanza per un mese

“Stiamo tutti lavorando per evitare la misura estrema del lockdown, ma per farlo bisogna rispettare le regole” ha premesso il presidente Nicola Zingaretti, intervistato da Lucia Annunziata nella trasmissione Mezz’ora in più di Rai Tre. “Dobbiamo salvaguardare le scuole, soprattutto le elementari e le medie, ma credo che fare la didattica a distanza per un mese - ha aggiunto il governatore del Lazio - possa salvare l'anno scolastico così come chiudere un teatro per un mese può salvare la stagione”. Non è infatti un mistero che, l’ipotesi di affidarsi alla DAD, in queste ore sia stata valutata con molta attenzione dalla giunta regionale.

L'impennata di contagi

Il numero dei contagi, nel Lazio, ha toccato cifre da record. Il 30 ottobre, per la prima volta dall’inizio della Pandemia, il Lazio ha superato la soglia dei 2000 casi positivi. Con un incremento significativo, superiore del 10%, anche solo rispetto alla giornata precedente. I casi positivi nelle scuole della Regione, aggiornati al 30 ottobre, sono stati 3700. Tra questi gli studenti sono risultati essere 3007 e 693 invece sono i contagiati del personale scolastico.

Il Covid a scuola

Nel Lazio le scuole con focolaio sono 138 e ben 11 sono quelle che le ASL hanno temporaneamente chiuso per consentire le necessarie misure di sanificazione. Uno scenario che merita dunque una riflessione. E probabilmente non è un caso che il 31 ottobre, all’indomani del picco di casi positivi registrati nel Lazio, il governatore Zingaretti abbia deciso di annunciare lo stanziamento di tre milioni di euro per le scuole della Regione. 

Fondi alle scuole per pc e internet

“Il bando sarà  pubblicato entro la fine della prossima settimana - ha fatto sapere il governatore del Lazio - e servirà a potenziare la connessione internet delle scuole di secondo grado e degli istituti formativi e per l'acquisto di dispositivi mobili e abbonamenti per gli studenti”. Un provvedimento che, nel caso si decidesse di sospendere le lezioni in presenza, aiuterà le scuole del Lazio ad organizzare la didattica a distanza.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento