Politica

Coronavirus, il vademecum di Atac ai lavoratori: "Lavatevi spesso le mani e igienizzate le superfici"

Polemiche tra i dipendenti. Immediata la risposta al direttore del Personale: "Mai forniti di gel igienizzanti, e i wc chimici non consentano di lavarci in maniera adeguata"

Immagine d'archivio (Fonte Ansa)

Lavarsi spesso, il più possibile, le mani. E poi garantire superfici pulite e igienizzate, evitando lo stretto contatto con il pubblico. Eccole, le linee guida che la direzione al Personale di Atac, sentito il ministero della Salute, ha inviato ad autisti e macchinisti. Tre semplice punti per tutelarsi, in via precauzionale, dal Coronavirus. Se infatti le istituzioni continuano a tranquillizzare sul quadro generale, l'attenzione nel Paese resta alta, con tre casi confermati nella Capitale

E allora per chi sta a stretto contatto con il pubblico, in luoghi pubblici, vedi autisti e operatori Atac, è arrivato in data 7 febbraio, firmato dal direttore del Personale un piccolo vademecum. In realtà, è scritto nella comunicazione, solo "comuni misure preventive della diffusione delle malattie trasmesse per via respiratoria". Ma sufficienti a finire al centro di polemiche. "Sono indicazioni difficili da applicare" scrivono le Rappresentanze dei lavoratori per la sicurezza (Rls) ai dirigenti in una nota del 10 febbraio, che RomaToday ha potuto visionare.  

Primo punto: "I lavoratori hanno nella stragrande maggioranza dei casi a disposizione dei wc chimici dotati di piccole quantità di soluzione (sapone, ndr) non idonea a lavarsi le mani adeguatamente". Secondo punto: attenzione all'igiene delle superfici? "Non è stato dato nulla in dotazione per garantire tale operazione". Nessun disinfettante, gel igienizzanti o simili, "nonostante gli scriventi con mail del 4 febbraio ne abbiano richiesto una fornitura". Terzo e ultimo punto: evitare i contatti stretti e "protratti con persone con sintomi simili influenzali"? Difficile chiederlo a chi lavora con il pubblico. Le stesse cabine di sicurezza sui mezzi, se presenti, non sono completamente chiuse. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il vademecum di Atac ai lavoratori: "Lavatevi spesso le mani e igienizzate le superfici"

RomaToday è in caricamento