Assembramenti sui mezzi pubblici a Roma: pullman turistici al posto dei bus. Da oggi attive 8 linee

Calabrese: "Il biglietto è lo stesso, non ci sono costi aggiuntivi e questi autobus fanno le stesse fermate che avrebbe fatto un bus di Atac. Usateli"

Foto di Daniele Fiecchi sul gruppo Amici dei Bus, Filobus e Tram

Dalla mattinata di oggi, lunedì 9 novembre, è partito un nuovo potenziamento del trasporto pubblico locale a Roma. Dal 6 novembre 2020, in ottemperanza all'ultimo Dpcm, sono infatti cambiate le regole di utilizzo del trasporto pubblico e la Capitale non fa eccezione. Per evitare gli affollamenti come avviene su metro e bus, sono operativi da oggi bus Gran Turismo che copriranno alcune tratte.

Da lunedì 9 novembre, infatti, le linee bus 070 (Eur-Ostia), 246 (Cornelia-Malagrotta) 246p (Cornelia-Castel di Guido), 515 (Anagnanina-Ciampino), 709 (Eur-Casal Palocco), 731 (Spinaceto-Trigoria), 795 (Trigoria-piazzale Dino Viola), 118 (Ippodromo Capannelle-piazza Venezia) e saranno gestite dal consorzio Roma Tpl con l'utilizzo di bus turistici.

Le linee verranno servite da 70 autobus in totale, modello Gran Turismo, già nelle disponibilità del consorzio Roma Tpl. Si tratta delle cosiddette "linee S" che tra maggio e settembre hanno coperto in superficie i tracciati delle metropolitane. Una scelta rilevatasi nel tempo poco efficace, perché i bus, come testimoniato anche da un videoservizio di RomaToday, restavano spesso vuote. Ora il cambio di rotta.

Il Campidoglio ha deciso di spostare i bus turistici su linee Atac già esistenti per trasferire i bus della municipalizzata su altre linee prese d'assalto. Contemporaneamente al servizio dei bus turistici infatti Atac potenzierà le linee bus H-058-40-64-80-105-201-337-409-451-542-556-671-766-913.

Ad annunciare l'avvio del servizio è l'assessore alla città in movimento di Roma Capitale Pietro Calabrese: "Da stamattina la flotta di bus turistici impiegata sin da maggio a supporto delle metro, è stata spostata a servizio delle linee a minor domanda di Atac. In questo modo recuperiamo mezzi e autisti dell'azienda per fare 600 corse al giorno in più nelle linee più frequentate".

"L'impiego dei pullman privati, a differenza dell'utilizzo monitorato sin da maggio, a settembre ha evidenziato da parte dell'utenza un utilizzo non adeguato al supporto delle metro. Da qui il nuovo assetto - ha aggiunto Calabrese - Voglio rassicurare i romani: il biglietto è lo stesso, non ci sono costi aggiuntivi e questi autobus fanno le stesse fermate che avrebbe fatto un bus di Atac. Usateli".

"E' un assetto più flessibile rispetto al precedente, che ci consentirà di aumentare ancora di più il trasporto pubblico della Capitale, rispetto a eventuali nuove misure governative, anche grazie al bando con cui Atac potrà utilizzare maggiormente i bus turistici offerti dalle aziende private in caso di necessità", ha poi concluso l'assessore.

124243301_10223703524797306_5071073643893939462_n-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento