menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Like” leghista agli hater che auspicano “Casa di Zingaretti infetta”. Raggi: “E’ vergognoso”

“Speriamo che anche casa tua sia bella infetta”. Il commento su facebook rivolto al presidente Zingaretti, ottiene il pollice alzato del consigliere regionale della Lega Daniele Giannini. Centrosinistra e Sindaca stigmatizzano il gesto. Giannini replica

Pollice sollevato a chi propala commenti offensivi al presidente della Regione Lazio. Il consigliere della Lega Daniele Giannini ha mostrato di apprezzare l’auspicio di chi, sulla sua stessa bacheca, rivolgendosi al governatore Nicola Zingaretti, ha dichiarato: “Speriamo che anche casa tua sia bella infetta”.

Il like del consigliere leghista

Il commento del follower di Giannini, nasce da un post che lo stesso consigliere leghista aveva dedicato al presidente della Regione. “La sapete l'ultima di Zingaretti? 'La casa va sanificata perché il virus si rifugia negli ambiti dove non c'e' controllo'! Ma della situazione degli ospedali dove veramente hai lasciato medici ed infermieri ad infettarsi e pazienti senza cure non dici nulla? Anche stavolta la butti in caciara e dai la colpa ai cittadini ed alle loro case? Gli ospedali devi sanificare, gli ospedali capito? Le tue dichiarazioni sono vergognose”. Il post del consigliere regionale ha attirato una serie di commenti, tra i quali quello con cui si auspica che il covid possa tornare nella casa del governatore.

La bufera sui social

L’apprezzamento del consigliere regionale al commento del suo follower, ha scatenato le reazioni indignate degli esponenti del centro sinistra. Per il consigliere regionale Eugenio Patanè “Giannini, membro dell'Ufficio di Presidenza, non é degno della carica che ricopre. Chieda scusa e si dimetta". Dello stesso tenore, con annessa richiesta di dimissioni, arrivano dai capigruppo regionali Marta Bonafoni (Lista civica Zingaretti) e Alessandro Capriccioli (Europa+ Radicali).

La solidarietà della Sindaca

Vergognoso like del consigliere della Lega Giannini a commento su Fb 'speriamo casa Zingaretti sia infetta' - ha invece dichiarato la Sindaca Virginia Raggi in un tweet in cui ha espresso anche - Piena solidarietà e vicinanza a presidente Regione Lazio” e “Zero tolleranza contro chi incita odio e violenza”. La consigliera regionale Michela di Biase invece, nel definire “sconcertante” l’apprezzamento di Giannini, si è augurata che “il consigliere rimedi subito all'errore chiedendo scusa al presidente Zingaretti”.

La replica di Giannini

Da Giannini, non sono arrivate le scuse richieste nè le dimissioni auspicate. Ma il consigliere regionale ha voluto comunque replicare agli inviti che gli sono stati rivolti. “Casa infetta? È Zingaretti che ha per primo accusato i cittadini di avere il virus dentro casa. Un'accusa assurda fatta per gettare la colpa di questo disastro sanitario sui cittadini. Ora vuol fare la vittima per un like? Sono il primo a toglierlo- ha aggiunto il consigliere regionale della Lega- ma voglio ancora sapere tutto sulle mascherine, il caso Palamara, i dati sui tamponi, la chiusura del Forlanini, gli spritz”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento