Regione Lazio, arriva il rapporto di Standard & Poor’s. Zingaretti: “Conti in ordine”

La società di rating ha pubblicato un rapporto sul disavanzo della Regione Lazio, risultato in diminuzione. Zingaretti: "Sembrava impossibile, ce l'abbiamo fatta"

E’ soddisfatto il governatore del Lazio del report rilasciato da Standard & Poor’s  sui conti della Regione. Secondo l’agenzia statunitense, è confermato il rating fissato a “BBB-“. Stabile quindi, rispetto al giudizio sul debito dell’Italia.

LA VALUTAZIONE - “Nel report che riguarda la Regione Lazio, l’agenzia americana evidenzia il forte sostegno ricevuto dal governo centrale in termini di liquidità che ha consentito di abbassare l’alto livello del disavanzo regionale e migliorare le performance economiche – si legge in una nota della Regione -  S&P fa notare anche il buon controllo della spesa da parte della macchina amministrativa che ha permesso di rispettare il pareggio di bilancio già a partire dal 2015”.

IL COMMENTO - “Le prospettive sul rating per i prossimi mesi restano ‘stabili’ a supporto della continuità delle misure e strategie economiche messe in campo dall’amministrazione per compensare l’indebitamento finanziario” si legge sempre nella nota della Regione. La notizia è stata commentata dal presidente Nicola Zingaretti. “Conferma di Standard&Poor’s sui conti in ordine – si legge sul suo profilo Twitter - è altra buona notizia per il Lazio. Sembrava impossibile, ce l’abbiamo fatta”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento