Montanari in Aula: "Pd bugiardo". Scoppia la bagarre: espulso il consigliere Pelonzi

In Aula il consiglio straordinario sui rifiuti

Caos in Aula questa mattina, a pochi minuti dall'apertura dei lavori del Consiglio, iniziati con la discussione sulla situazione della gestione dei rifiuti. Il consigliere capitolino del Pd, Giulio Pelonzi, è stato espulso dall'Aula per "aver ripetutamente interrotto l'intervento dell'assessora Pinuccia Montanari nonostante i molteplici richiami della presidenza" ha spiegato, tra gli applausi dei consiglieri del Movimento cinque stelle, il Presidente dell'Assemblea capitolina, Marcello De Vito

"Ho solamente chiesto di avere la parola facendo un richiamo al regolamento" la replica di Pelonzi "perché l'assessora nel corso del suo intervento ha esplicitamente offeso il Pd e il nostro gruppo consiliare definendoci bugiardi. Vorrei ricordare che un assessore rappresenta un'istituzione e quindi tutti e non solo il suo partito. Non solo. Quando un consigliere chiede la parola richiamandosi al regolamento il presidente dell'Aula gliela deve concedere e invece De Vito mi ha espulso senza nemmeno aspettare di arrivare al terzo richiamo, come da regolamento. Siamo quindi di fronte ad una doppia violazione del regolamento. Valuteremo la querela perché è vergognoso".  

L'assessora, aprendo col suo intervento i lavori sul Consiglio straordinario in tema raccolta rifiuti da parte di Ama, aveva detto che "stiamo ripristinando il tema della tracciabilità dei mezzi e dei rifiuti, che è stato completamente abbandonato, nonostante le bugie e le promesse del Partito Democratico". 

"È veramente allucinante quanto successo, l'assessore sta dichiarando in Aula per informare la cittadinanza e il Pd fa caciara per fare in modo che non passi il contenuto dell'intervento dell'assessore ma anzi far scrivere ai giornali solo 'bagarre in Aula' invece che entrare nel merito" le parole del consigliere comunale M5S, Pietro Calabrese. "Il Pd dice bugie e Montanari lo dimostra con le evidenze".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento