rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica Fiano Romano / Via Giacomo Matteotti

Conferenza dei Sindaci area Tiberina: Ferilli riconfermato presidente

Il primo cittadino di Fiano Romano votato all'unanimità dai presenti: "Lavorerò con impegno e con attenzione, ascoltando tutti"

Si sono svolte ieri le votazione per il rinnovo della carica di Presidente della Conferenza dei Sindaci dell’Area Tiberina, Flaminia, Cassia. La Conferenza è composta dai Primi Cittadini dei Comuni: Campagnano di Roma, Capena, Castelnuovo di Porto, Civitella San Paolo, Filacciano, Formello, Magliano Romano, Mazzano Romano, Morlupo, Nazzano, Ponzano Romano, Riano, Rignano Flaminio, Sacrofano, Sant’Oreste, Torrita Tiberina e Fiano Romano. Ieri, all’unanimità dei presenti, è stato riconfermato Presidente Ottorino Ferilli dopo il primo triennio di attività svolta per l’ampio territorio rappresentato.

"Onorato non solo di aver ricevuto nuovamente la fiducia da parte dei miei colleghi e compagni di lotte e battaglie di questi anni ma anche dai nuovi Sindaci eletti nelle ultime amministrative e che non conoscendo e sperimentando ancora il tipo di lavoro della Conferenza hanno espresso il loro parere riponendo in me totale fiducia>> - ha dichiarato Ferilli - <

Durante il breve discorso, Ferilli ha voluto fortemente sottolineare l’eccellente guida del suo predecessore Enzo De Santis attuale sindaco di Ponzano Romano e il buon lavoro svolto finora dal Sindaco di Formello Sergio Celestino, per le attività parallele portate avanti come Presidente del Consorzio Socio Sanitario Valle del Tevere di recente costituzione e nato dall’attuale Conferenza.

La Conferenza si è distinta in questo triennio per grandi battaglie portate a termine. I Sindaci, uniti e compatti, hanno avuto sempre come obiettivo il superamento delle proprie posizione politiche; nel 2013, per dare veste ufficiale all’organo di auto-governo, firmarono un protocollo d’intesa per meglio regolamentare le attività stesse della Conferenza e definire gli ambiti di intervento (trasporti e viabilità, infrastrutture di rete, attività produttive e innovazione, istruzione ed edilizia scolastica, pianificazione ed assetto del territorio, risorse ambientali, polizia locale, sicurezza, turismo, bilancio e tributi locali, politiche sociali e sanità, cultura).

La Conferenza dei Sindaci è un tavolo di lavoro “a porte chiuse”. Attraverso la Conferenza dei Sindaci i Comuni che ne fanno parte definiscono, condividono e promuovono processi partenariali e progettualità a valenza sovracomunale. Ai lavori possono partecipare, solo su invito, senza diritto di voto ma con diritto di parola, i rappresentanti di altri Comuni e/o Istituzioni, assistiti, in caso, da dirigenti o consulenti di loro fiducia nonché comitati civici e associazioni. Possono partecipare i cittadini dei Comuni aderenti solo previo parere unanime dei 17 Sindaci. La seduta di ieri si è conclusa con un applauso al Presidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conferenza dei Sindaci area Tiberina: Ferilli riconfermato presidente

RomaToday è in caricamento