Conferenza dei Sindaci area Tiberina: Ferilli riconfermato presidente

Il primo cittadino di Fiano Romano votato all'unanimità dai presenti: "Lavorerò con impegno e con attenzione, ascoltando tutti"

Il sindaco di Fiano Romano Ottorino Ferilli

Si sono svolte ieri le votazione per il rinnovo della carica di Presidente della Conferenza dei Sindaci dell’Area Tiberina, Flaminia, Cassia. La Conferenza è composta dai Primi Cittadini dei Comuni: Campagnano di Roma, Capena, Castelnuovo di Porto, Civitella San Paolo, Filacciano, Formello, Magliano Romano, Mazzano Romano, Morlupo, Nazzano, Ponzano Romano, Riano, Rignano Flaminio, Sacrofano, Sant’Oreste, Torrita Tiberina e Fiano Romano. Ieri, all’unanimità dei presenti, è stato riconfermato Presidente Ottorino Ferilli dopo il primo triennio di attività svolta per l’ampio territorio rappresentato.

"Onorato non solo di aver ricevuto nuovamente la fiducia da parte dei miei colleghi e compagni di lotte e battaglie di questi anni ma anche dai nuovi Sindaci eletti nelle ultime amministrative e che non conoscendo e sperimentando ancora il tipo di lavoro della Conferenza hanno espresso il loro parere riponendo in me totale fiducia>> - ha dichiarato Ferilli - <

Durante il breve discorso, Ferilli ha voluto fortemente sottolineare l’eccellente guida del suo predecessore Enzo De Santis attuale sindaco di Ponzano Romano e il buon lavoro svolto finora dal Sindaco di Formello Sergio Celestino, per le attività parallele portate avanti come Presidente del Consorzio Socio Sanitario Valle del Tevere di recente costituzione e nato dall’attuale Conferenza.

La Conferenza si è distinta in questo triennio per grandi battaglie portate a termine. I Sindaci, uniti e compatti, hanno avuto sempre come obiettivo il superamento delle proprie posizione politiche; nel 2013, per dare veste ufficiale all’organo di auto-governo, firmarono un protocollo d’intesa per meglio regolamentare le attività stesse della Conferenza e definire gli ambiti di intervento (trasporti e viabilità, infrastrutture di rete, attività produttive e innovazione, istruzione ed edilizia scolastica, pianificazione ed assetto del territorio, risorse ambientali, polizia locale, sicurezza, turismo, bilancio e tributi locali, politiche sociali e sanità, cultura).

La Conferenza dei Sindaci è un tavolo di lavoro “a porte chiuse”. Attraverso la Conferenza dei Sindaci i Comuni che ne fanno parte definiscono, condividono e promuovono processi partenariali e progettualità a valenza sovracomunale. Ai lavori possono partecipare, solo su invito, senza diritto di voto ma con diritto di parola, i rappresentanti di altri Comuni e/o Istituzioni, assistiti, in caso, da dirigenti o consulenti di loro fiducia nonché comitati civici e associazioni. Possono partecipare i cittadini dei Comuni aderenti solo previo parere unanime dei 17 Sindaci. La seduta di ieri si è conclusa con un applauso al Presidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento