Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

Condoni edilizi più veloci, ecco il rilancio di Risorse per Roma

La sindaca Virginia Raggi nella sede della municipalizzata per l’annuncio dei progetti di rilancio: priorità alla digitalizzazione e al reingeneering del processo aziendale.

Risorse per Roma, la società municipalizzata del Campidoglio che gestisce personale, funzioni strumentali e specifici dossier per conto del Campidoglio rilancia la sua attività. Nello specifico, uno degli obiettivi che RPR si prefigge, nella giornata in cui arriva in visita la sindaca di Roma Virginia Raggi, è la digitalizzazione entro il 2022 delle oltre 50mila pratiche di condono edilizio, che la società gestisce per conto del comune; l’obiettivo è quello di arrivare a pratiche veloci e digitali con conclusione entro 90 gg, a fronte degli anche 36 mesi della procedura ordinaria. Il ritmo del passaggio al digitale sarà di 19mila pratiche entro il 2021 e 31mila entro il prossimo anno.

Risorse per Roma, spiega una nota del comune di Roma, supporta l’amministrazione capitolina in diverse attività fra cui “alienazione, acquisizione e valorizzazione del patrimonio immobiliare di Roma Capitale;  riqualificazione ambientale, sviluppo integrato di aree e comparti della città; predisposizione di studi e progetti urbanistici e di pianificazione urbana e territoriale; predisposizione di studi e ricerche, partecipazione a programmi comunitari; attività amministrative legate alla gestione delle pratiche edilizie”. Gli impiegati di RPR si sposteranno dall’attuale sede di Decima nella struttura principale di Palazzo degli Archivi; l’organizzazione di lavoro interno sarà ristrutturata al fine di una maggiore “valorizzazione delle risorse umane” e di “offrire una organizzazione aziendale in grado di rispondere agli obiettivi strategici dell’Amministrazione capitolina previsti dal nuovo contratto di servizio”.

Parla la sindaca Virginia Raggi: “Risorse per Roma è una società che può offrire un supporto fondamentale all’Amministrazione, ma ha bisogno di un nuovo slancio e una nuova visione, in grado di valorizzare i dipendenti e offrire servizi migliori ai cittadini, in sintonia con gli indirizzi dati da Roma Capitale. La nuova governance ha esattamente questo obiettivo”. Leonardo Costanzo è il nuovo amministratore unico di Risorse per Roma: “L’azienda sarà impegnata nel perseguimento di un duplice obiettivo: da una parte efficientare i processi amministrativi tramite un sempre maggiore utilizzo della tecnologia, dall’altra creare condizioni per un’ottimale valorizzazione delle competenze e professionalità interne all’azienda. Puntiamo sul Business Process Reengineering per dotare la società di una struttura in grado di rispondere efficacemente alle future sfide che attendono la città”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condoni edilizi più veloci, ecco il rilancio di Risorse per Roma

RomaToday è in caricamento