rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Lavoro / Centro Storico / Piazza del Campidoglio

Concorso Zètema, verso le 15mila candidature per lavorare in musei e biblioteche

La selezione per 77 nuove unità di personale indetta a oltre otto anni dall'ultima: circa 12mila le domande di partecipazione presentate, il termine ultimo è il 31 gennaio

Un concorso che arriva dopo oltre otto anni dall’ultimo: Zètema assume e il richiamo della società in house di Roma Capitale che contribuisce a gestire e valorizzare i beni artistici, monumentali e culturali comunali, è grande. A venti giorni dal termine ultimo per presentare la propria candidatura sono circa già 12mila le domande di partecipazione inoltrate. Per la precisione, come apprende RomaToday proprio da Zètema, complessivamente 11734. 

Le candidature al concorso Zètema

Una cifra più o meno divisa in egual misura per i due profili ricercati. Il concorso di Zètema riguarda infatti l’assunzione a tempo indeterminato di 77 nuove unità di personale: 67 assistenti in sala nei Musei Civici e 10 unità di front office nelle Biblioteche di Roma Capitale. Tutti part time. 

Zètema assume: concorso per 77 posti a tempo indeterminato

Un concorso, quello di Zètema, che come detto arriva ad otto anni dall’ultimo: dal 2015, infatti, non è stato possibile selezionare nuovo organico a causa della normativa relativa al blocco delle assunzioni nelle aziende partecipate. Ora la chance per chi ambisce ad un posto nei musei civici o nelle biblioteche comunali. 

Concorso Zètema: requisiti e come fare domanda

Per partecipare al concorso di Zètema occorre essere in possesso almeno del diploma di scuola professionale o media superiore. E' possibile candidarsi entro il 31 gennaio 2023 seguendo la procedura guidata alla pagina ‘Lavora con noi’ del sito web di Zètema che contiene anche il bando pubblico integrale. La selezione, svolta da apposita Commissione, si svolgerà attraverso una prova d’esame scritta, la valutazione dei titoli formativi e delle esperienze professionali e un colloquio attitudinale. Due settimane ancora, è possibile che le candidature arriveranno a quota 15mila. Poi per i concorsisti inizierà il countdown verso la prova scritta: il primo step per sperare in un contratto part time come assistente in sala nei Musei Civici o front office nelle Biblioteche di Roma Capitale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso Zètema, verso le 15mila candidature per lavorare in musei e biblioteche

RomaToday è in caricamento