rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Politica

Concorso al Comune di Roma, prova preselettiva per tutti. Raggi: “No valutazione per titoli”

La Sindaca ha rassicurato i 177mila candidati al concorso al Comune di Roma da 1512 posti: "Lavoriamo per accelerare e semplificare procedure". Ipotesi prove alla Fiera di Roma, attesa per le date

Possono tirare un sospiro di sollievo i candidati al concorso al Comune di Roma per 1512 posti. La preselettiva si farà, il calendario delle prove ancora non c’è ma la sindaca Virginia Raggi ha dato loro una certezza: “Non introdurremo la valutazione per titoli”. Mentre le prove per i dirigenti partiranno ad aprile tra location storiche e sale dei teatri, 3743 iscritti per 42 posti, per le categorie C e D c’è ancora da attendere ma nulla sarà stravolto. 

Preselettiva concorso Comune di Roma: “No valutazione per titoli”

Una buona notizia per quanti avevano temuto che, dopo l’approvazione del decreto legge n. 44/2021, quello che contiene le misure di semplificazione per sbloccare i concorsi pubblici sospesi a causa della pandemia, la preselettiva potesse essere cassata in favore della selezione per titoli lasciando fuori i diplomati. Mandando in fumo per molti sogni e mesi di studio. 

Il Campidoglio sta lavorando con il Ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, “per elaborare soluzioni che consentano di accelerare le procedure di selezione e reclutamento sfruttando le varie possibilità offerte dalle nuove norme recentemente introdotte dal Governo” - ha aggiunto l’assessore al Personale di Roma Capitale, Antonio De Santis

Concorsi senza preselettiva? È rivolta, tremano i 177mila candidati al Comune (e non solo) 

Concorso al Comune di Roma: prove alla Fiera di Roma

Interlocuzione costante con il Comitato Tecnico Scientifico: con tutti gli accorgimenti necessari, probabilmente le prove si svolgeranno nei padiglioni della Fiera di Roma. “Introdurremo misure per accelerare e semplificare” - ha promesso la Sindaca incalzata dai concorsisti durante la diretta sulla pagina Facebook. “L’obiettivo è quello di cercare di chiuderlo il più velocemente possibile e di avere costantemente un ricambio nel personale della PA, per sostituire, come è giusto, le persone che vanno in pensione”. 

“L’obiettivo della Giunta Raggi - le fa eco De Santis - è quello di procedere alla rigenerazione della macchina amministrativa della Capitale e di farlo valorizzando anche i giovani che si affacciano ora, per la prima volta, al mondo del lavoro”. 

Concorso al Comune di Roma, c’è lo sblocco: mascherine e tamponi, ipotesi prove all’aperto 

Concorso Comune di Roma: prove dirigenti tra monumenti e teatri

Ad inaugurare il maxi concorso al Comune di Roma, il più grande a distanza di dieci anni, i candidati per il profilo da dirigente: le prove tra Ara Pacis, Palazzo delle Esposizioni e alcuni teatri della Capitale. Sette location inconsuete per lo svolgimento delle prove di un concorso pubblico: “Si tratta di complessive 10 sale che consentiranno lo svolgimento di 600 prove al giorno, nel pieno rispetto della normativa anti-Covid 19, che prevede un numero massimo di 30 partecipanti per ciascuna sede o sessione. Grazie a questa logistica, potremo terminare la preselezione dei 3743 iscritti al concorso, in massimo 2 settimane”. Poi sarà countdown per gli oltre 170mila in attesa di sapere le date nelle quali dovranno cimentarsi con i quiz della preselettiva. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso al Comune di Roma, prova preselettiva per tutti. Raggi: “No valutazione per titoli”

RomaToday è in caricamento