Politica

Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

Pubblicate sul sito di Roma Capitale le procedure per il concorso pubblico. C'è tempo 45 giorni da sabato 8 agosto per presentare domanda

Sono on line i tre bandi per il nuovo concorso al Comune di Roma. A partire da sabato 8 agosto, i candidati hanno 45 giorni di tempo per rispondere presentando la propria domanda e seguendo le indicazioni pubblicate sul sito. A distanza di dieci anni dall'ultima procedura, risalente al 2010, il Comune torna quindi ad assumere personale. 

Il bando di concorso per lavorare al Comune di Roma

Undici le procedure per un totale di 1512 posizioni aperte, di cui il 30% riservato a chi già presta servizio presso l'ente. Architetti, ingegneri, psicologi, assistenti sociali, avvocati sono alcune delle figure richieste. "L'opera di ricostruzione della macchina amministrativa di Roma Capitale è stata poderosa, senza precedenti, grazie alla programmazione di profonde azioni strutturali e alla forte volontà politica di Virginia Raggi - ha commentato l'assessore al Personale Antonio De Santis - finalmente rimettiamo il lavoro al centro, valorizzandolo e rendendolo il vero carburante per rafforzare i servizi a beneficio dei cittadini". Di seguito tutte le figure richieste nei tre bandi. 


Dirigenti

32 posti per l’accesso a tempo pieno e indeterminato nel profilo professionale di Dirigente Amministrativo – Codice concorso CUDA/RM 2). Requisiti: Laurea magistrale (LM) in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio

10 posti per l’accesso a tempo pieno e indeterminato nel profilo professionale di Dirigente Tecnico – Codice concorso CUDT/RM. Requisiti: Laurea magistrale (LM) in Ingegneria civile, Architettura, (…) titolo di Abilitazione all’esercizio della professione di Architetto o Ingegnere

Scarica il BANDO

Funzionari (categoria D)

100 posti Funzionario Amministrativo, cat. D – posizione economica D1. Requisiti: Laurea (L), Diploma di laurea (DL), Laurea Magistrale (LM); Laurea Specialistica (LS)

80 posti Funzionario Servizi Tecnici, cat. D – posizione economica D1. Requisiti: Laurea (L) appartenente alle seguenti classi: L-7 ingegneria civile e ambientale, L-17 scienze dell’architettura, L-21 scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale ovvero Diploma di laurea (DL) in: Ingegneria civile; Ingegneria edile; Architettura; Ingegneria edile-architettura; Ingegneria per l’ambiente e il territorio; Pianificazione territoriale e urbanistica; Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale; Urbanistica o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente, nonche? essere in possesso, altresi?, del titolo di abilitazione all’esercizio della professione di Architetto, pianificatore, paesaggista, conservatore o Ingegnere, corrispondente al titolo di studio di cui si risulta in possesso;

80 posti Funzionario Educativo Scolastico, cat. D – posizione economica D1. Requisiti: Diploma di Laurea conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M. 509/1999 (cosiddetto “vecchio ordinamento”) e precisamente Diploma di Laurea in Pedagogia , Scienze dell’Educazione, Psicologia; Lauree specialistiche o Lauree magistrali (nuovo ordinamento): 56/S Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi , 58/S Psicologia , 65/S Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua , 87/S Scienze pedagogiche, LM-51 Psicologia , LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi , LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua, LM-85 Scienze Pedagogiche, LM-85 bis Laurea in Scienze della Formazione Primaria, LM-93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education; L aurea triennale di cui all’ordinamento D.M. 509/99 appartenente ad una delle seguenti classi: 18 (Scienze dell’Educazione e della Formazione), 34 (Scienze e Tecniche Psicologiche); Laurea triennale di cui all’ordinamento D.M. 270/2004 appartenente ad una delle seguenti classi: L-19 (Scienze dell’Educazione e della Formazione), L-24 (Scienze e Tecniche Psicologiche) o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente

140 posti Funzionario Assistente Sociale, cat. D – posizione economica D1. Requisiti: essere in possesso del titolo di Abilitazione all’esercizio della professione di Assistente Sociale. 

20 posti Funzionario Avvocato, cat. D – posizione economica D. Requisiti: Diploma di laurea (DL) in Giurisprudenza o titoli equiparati secondo la normativa vigente, nonche? Abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato.

Scarica il BANDO

Istruttori (categoria C)

–  250 posti Istruttore Amministrativo, cat. C – posizione economica C1. Requisiti: diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ad una facolta? universitaria

200 posti Istruttore Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio, cat. C – posizione economica C1. Requisiti: diploma di istruzione secondaria di secondo grado di: geometra, perito industriale edile, Costruzione, Ambiente e Territorio, o altro diploma equivalente che consenta l’iscrizione ad una facolta? universitaria.

100 posti Istruttore Servizi Informatici e Telematici, cat. C – posizione economica C1. Requisiti: diploma di istruzione secondaria di secondo grado di: ragioniere programmatore, perito informatico, perito industriale, perito tecnico in grafica e comunicazione o altro diploma equivalente a indirizzo informatico che consenta l’iscrizione ad una facolta? universitaria. 

- 500 posti per l’accesso a tempo pieno e indeterminato nel profilo professionale di Istruttore Polizia Locale, cat. C – posizione economica C1 - Famiglia Vigilanza- Codice concorso CUIP/RM

Scarica il BANDO

Sblocco del turn over con oltre 6mila assunzioni, due contratti decentrati superando la brutta pagina dell’atto unilaterale e ora un concorso che introduce nuovi profili in linea con i bisogni di modernizzazione della pubblica amministrazione capitolina, soprattutto per quanto riguarda progettazione e digitalizzazione. L’opera di ricostruzione della macchina amministrativa di Roma Capitale è stata poderosa, senza precedenti, grazie alla programmazione di profonde azioni strutturali e alla forte volontà politica di Virginia Raggi. Finalmente rimettiamo il lavoro al centro, valorizzandolo e rendendolo il vero carburante per rafforzare i servizi a beneficio dei cittadini. 

Quali testi studiare per superare il concorso

“Immettere nuovo personale e quindi nuova linfa vitale negli uffici influisce positivamente sui servizi e sulla qualità della vita dei cittadini. E’ la direzione che abbiamo intrapreso sin dal nostro insediamento, puntando sempre su un mix equilibrato tra diritti e innovazione. Il bando di concorso è un ulteriore tassello nel percorso per valorizzare la Pubblica Amministrazione capitolina come motore di sviluppo della città”, commenta la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

“E’ la nuova tappa di una lunga marcia. Una vera e propria scalata, piena di tornanti ma anche di soddisfazioni, quella per ricostruire la macchina amministrativa. Due contratti decentrati per superare il triste capitolo dell’atto unilaterale, la rapida e funzionale attivazione dello smart working durante l’emergenza, sblocco del turnover e oltre 6mila assunzioni per tamponare l’emorragia di pensionamenti e tornare a programmare. Ora il concorso, che prevede nuovi profili professionali in grado di proiettare i nostri uffici verso una dimensione sempre più avanzata e aderente ai bisogni della città”, sottolinea l’Assessore al Personale Antonio De Santis.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

RomaToday è in caricamento