Politica

La bomba di Concita: "Il Pd ha perso di proposito le regionali"

Mario Staderini, leader dei Radicali, scrive una nota in cui riprende le parole di Concita De Gregorio all'assemblea nazionale di Tilt: "Il Pd non ha appoggiato Bonino alle regionali per rafforzare Fini"

Verità o dietrologie? Concita De Gregorio la bomba l'ha lanciata: il Partito democratico avrebbe perso di proposito le ultime elezioni regionali nel Lazio per far vincere Renata Polverini. Perché? Secondo un alto dirigente del Pd, racconta la De Gregorio, "conviene far vincere la candidata di Fini così finalmente Gianfranco si rafforza, molla Berlusconi e fa il terzo polo insieme a Casini".

LE RIVELAZIONI DELLA DE GREGORIO - L'ex direttore dell'Unità, oggi editorialista di La Repubblica, ha raccontato sabato scorso all'assemblea nazionale di Tilt (una "rete di persone e associazioni di sinistra") a Pisa alcuni particolari "scottanti" sulla strategia del Pd. Di particolare rilievo la vicenda delle elezioni regionali del 2010 nel Lazio, in cui a "scontrarsi" furono Emma Bonino e, appunto, Renata Polverini: ebbene, cosa avvenne in quell'occasione nelle stanze del potere dei democratici? Il segretario dei Radicali Mario Staderini, in una nota, riporta in proposito le parole della De Gregorio all'assemblea del 26 novembre scorso: “Quando Emma Bonino si autocandidò a Roma - racconta la De Gregorio - per assenza di candidati del centrosinistra aveva tutte le possibilità di vincere, lo dicevano i sondaggi e le esperienze di vita. Siccome il Pd non sembrava di voler sostenere la candidatura di Bonino, sono andata da un altissimissimo dirigente nella sede del Pd e ho chiesto «Siccome esiste un candidato del centrosinistra ed uno del centrodestra, io vorrei sapere  se per caso voi avete deciso di non sostenere questa candidatura. Siccome mi sembra che sia cosi, diciamocelo, è ipocrita e inutile che l’Unità faccia la campagna quando nei circoli del PD arrivano indicazioni di non fare volantinaggio». L’alto dirigente mi ha risposto così «A noi questa volta nel Lazio ci conviene perdere. Perché, siccome la Polverini è la candidata di Fini e siccome è l'unica sua candidata della tornata, se vince, Fini si rafforza all’interno della sua posizione critica del centrodestra e, finalmente, si decide a mollare Berlusconi e a fare il terzo polo, insieme a Casini. E noi avremmo le mani libere per allearci con Fini e Casini e andare al governo». Allora ho chiesto, ma come lo spiegherete agli elettori senza che vi mollino? E lui: "Non saremo noi a condurre questa operazione, noi perdendo oggi daremo solo il via, il resto lo farà la crisi economica".

Il PD ha volto perdere il Lazio, facendo perdere Emma Bonino. Audio sconvolgente by fdambrosio

IL DIRIGENTE PD E LA RABBIA DEI RADICALI - “Durante l’assemblea nazionale di Tilt dello scorso 26 novembre – scrive Staderini – Concita De Gregorio ha confermato quanto ci era parso subito oggettivo ed evidente: il Partito Democratico ha voluto far perdere Emma Bonino alle Regionali del Lazio”. "Questa rivelazione avrebbe del clamoroso - continua Staderini - se non fosse che avevamo denunciato tutto a tempo debito. Bastava infatti guardare il budget della campagna elettorale del centrosinistra, che nel caso della Bonino era un quarto di quanto speso per Marrazzo. A questo punto, al di là del dirigente citato dalla De Gregorio e che dall’audio sembrerebbe essere individuato in Fioroni, credo che Pierluigi Bersani debba dire la verità e chiedere scusa agli elettori che sostennero la candidatura di Emma Bonino. Magari proprio a Ballarò, il programma che ha creato la Polverini ospitandola 19 volte contro le 3 presenze di Emma".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bomba di Concita: "Il Pd ha perso di proposito le regionali"

RomaToday è in caricamento