Rifiuti, i grillini di Roma Nord contro il Comune: bocciato l’impianto voluto da Raggi

Il parlamentino del Municipio XV ha approvato il documento del M5s contro l’impianto di compostaggio a Cesano: “Mancano opere di compensazione fondamentali per territorio”

foto: M5s del Municipio XV

L’impianto di compostaggio a Cesano non s’ha da fare. A due anni dall’avvio dell’iter autorizzativo per aprire il sito di Ama nell’estrema periferia a nord di Roma: il M5s del Municipio XV dice ‘no’ al progetto del Comune. 

Il progetto dell'impianto di compostaggio a Cesano

Era stata l’ex assessora all’Ambiente di Roma Capitale, Pinuccia Montanari, a calare l’impianto per il recupero di rifiuti urbani biodegradabili provenienti da raccolta differenziata mediante bio ossidazione aerobica, in un lotto di Cesano: a due passi da Osteria Nuova e comune di Anguillara. Un sito a servizio dei municipi III, XIV e XV con capacità di trattamento complessiva di 60mila tonnellate l’anno, di cui 50mila di rifiuti organici e 10mila di rifiuti verdi. 

Rifiuti tra antenne e scorie nuclerari: il no di Cesano al compostaggio

Un impianto di compostaggio contro il quale si sono schierati i comitati di quartiere e gran parte degli abitanti di quella zona. A preoccupare i residenti, oltre all'incertezza sull'emissione di eventuali miasmi (ipotesi già smentita dall'ex assessora Montanari), la vicinanza dell’ipotetico sito di Ama alle antenne di Radio Vaticana, al depuratore CoBis di Acea e all'ENEA Casaccia che nel suo stabilimento custodisce anche scorie nucleari. Non lontane nemmeno case e scuole. Perplessità anche per la rete viaria a servizio di impianto e quartiere: con l’arrivo di circa 48 mezzi al dì su quelle stradine strette e dissestate, seppur con il divieto di transitare nei centri abitati, nel quadrante di Osteria Nuova e Cesano il timore era quello legato alla viabilità critica e il peggioramento della qualità dell’aria.

Gli interventi di mitigazione per il territorio

Sugli interventi di compensazione ambientale chiesti dal Municipio XV per mitigare l’impatto del nuovo impianto sul territorio, dal Comune nessuna concessione: a parte una delle due rotatorie richieste. Mancano all’appello l’isola ecologica, la sede di zona di Ama e il completamento della bretella di via Palatucci per il  collegamento  diretto  fra  via  della  Stazione  di  Cesano e via di Baccanello, infrastruttura ritenuta necessaria “per evitare il passaggio dei mezzi pesanti nel centro abitato". 

Il M5s dice 'No' al compostaggio di Cesano: "Mancano opere per quartiere"

Così, dopo oltre sessanta punti di prescrizioni autorizzative ad accompagnare il parere favorevole della Regione Lazio alla compatibilità ambientale dell’impianto, il consiglio municipale del XV ha detto chiaramente ‘No’ al progetto promosso da Comune e Ama

“Abbiamo sempre sostenuto che, se le richieste avanzate dal nostro municipio non fossero state accolte ci saremmo dichiarati contrari: e così abbiamo fatto. In piena coerenza con quelli che sono da sempre i nostri principi. Il M5S del Municipio XV - hanno scritto i grillini di Roma nord - ribadisce che l'impianto senza le opere di compensazione che ritiene fondamentali per la cittadinanza sul cui territorio dovrà insistere l'impianto di compostaggio, è da ritenersi irrealizzabile”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Pd contro Raggi: "Scelta folle e dannosa"

“Finalmente la maggioranza Cinque Stelle del Municipio XV dichiara e formalizza la sua contrarietà al progetto. Meglio tardi che mai. Per noi è una prima vittoria e lo è anche per chi, tra cittadini, forze politiche e associazioni, in questi anni hanno sostenuto le ragioni del no. Dopo le ingenti somme spese da parte di Roma Capitale e di AMA, e dopo che l’allora capo politico del M5S in piena campagna elettorale disse che l’impianto di compostaggio di Cesano e Osteria Nuova era una conquista, oggi siamo nelle condizioni di poter dire ‘purtroppo’ che avevamo ragione e ci fa piacere che il M5S del Municipio abbia cambiato idea votando l’atto di contrarietà all’impianto” - il commento del gruppo Pd di via Flaminia. “Sono tre anni che, pur ribadendo fondamentale il compostaggio nella gestione dei rifiuti, dichiariamo non consono questo progetto: frutto di una scelta folle e dannosa non per Roma nord, ma per l’intera città. Lo confermano peraltro le dodici pagine di prescrizioni che la Regione Lazio ha formalizzato nella valutazione di impatto ambientale. Prescrizioni che costeranno più dell’impianto stesso.  La localizzazione è sbagliata e ha fatto già perdere troppo tempo e troppi soldi ai cittadini romani che continuano ad avere l’immondizia per strada. Nel frattempo, la raccolta differenziata è addirittura regredita e peggiorata. Con il voto di oggi, dal Municipio XV è arrivato un messaggio chiaro e unitario: la Sindaca ascolti e smetta di insultare una città che non sopporta più questa confusione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento