Politica

Colorio: "Libertà di scelta educativa principio fondamentale"

"La legge sul buono scuola e sulla libertà di scelta educativa resta uno dei capisaldi del centrodestra a livello regionale e nazionale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Lo stop di oggi in Commissione del provvedimento sul buono scuola, norma fondamentale per garantire e tutelare la libertà di scelta educativa delle famiglie del Lazio, rappresenta una notizia fortemente negativa per la nostra Regione e spero che presto si possa riaprire un dialogo costruttivo tra le diverse forze politiche per arrivare ad una soluzione condivisa.”

Lo ha dichiarato Alessandro Colorio, Coordinatore regionale del Lazio dei giovani del Pdl e Presidente della Commissione Scuola del II° Municipio di Roma.

“La legge sul buono scuola e sulla libertà di scelta educativa – prosegue Colorio - è e resta uno dei capisaldi del centrodestra a livello regionale e nazionale seppur, visto il momento di crisi attuale, si può valutare con coscienza quanto destinare a questo capitolo di spesa. Mi auguro – ha concluso Colorio - che il sacrosanto diritto di una famiglia di poter scegliere liberamente quale istituto scolastico debbano frequentare i propri figli, non sia calpestato da motivazioni che assomigliano più a discorsi demagogici e populisti piuttosto che a indicazioni di carattere politico.”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colorio: "Libertà di scelta educativa principio fondamentale"

RomaToday è in caricamento