rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Città metropolitana, affluenza oltre l'88 per cento: al via lo spoglio

Fino alle 20 di domenica sera consiglieri e sindaci della provincia hanno votato per l'elezione del consiglio metropolitano

Al via lo spoglio dei voti per l'elezione del Consiglio della Città metropolitana di Roma. I seggi aperti nel palazzo della Provincia sono stati chiusi alle 20 di ieri con un'affluenza dell'88,67%.

L'AFFLUENZA - Erano chiamati alle elezioni i 1.684 sindaci e consiglieri dei 121 Comuni della provincia romana. Ecco nel dettaglio i dati dell'affluenza ai diversi seggi, suddivisi per grandezza di comune. Al seggio 1, comuni con con popolazione fino a 10.000 abitanti su 863 aventi diritto sono andati alle urne in 718, mentre al seggio 2, comuni con popolazione superiore ai 10.001 abitanti su 821 aventi diritto hanno votato in 777.

CONSIGLIO METROPOLITANO - Il Consiglio metropolitano sarà ora composto da 24 consiglieri di cui 11 espressione della Capitale e 13 dell'hinterland, ai quali andrà aggiunto il sindaco metropolitano, ruolo che spetterà di diritto al primo cittadino di Roma, Ignazio Marino, che dal primo gennaio potrà poi nominare un vice e una serie di consiglieri delegati. Nonostante la scelta spetti al primo cittadino capitolino, la battaglia per la carica di vicesindaco è aperta con una diatriba aperta tra chi sostiene che la poltrona debba spettare a un rappresentante della Provincia e chi invece sostiene che siano più importanti programmi, preparazione e soprattutto un rapporto di fiducia con Marino.

LE LISTE - Sono eleggibili a consigliere metropolitano i sindaci e i consiglieri comunali in carica. Ecco le liste partecipanti: Partito democratico, Forza Italia, Movimento cinque stelle, Dalle città uguaglianza e libertà (ovvero Sel più Rifondazione comunista), Territorio e partecipazione (Fdi) e infine Nuovo centrodestra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città metropolitana, affluenza oltre l'88 per cento: al via lo spoglio

RomaToday è in caricamento