Città metropolitana: tutti gli eletti del nuovo Consiglio

Terminato il voto per l'elezione del nuovo Consiglio metropolitano non senza qualche sorpresa. 4 eletti per Forza Italia, 2 per M5S, 2 Mcd, uno Fdi e uno Sel

E' a schiacciante maggioranza democratica il nuovo Consiglio della Città Metropolitana di Roma Capitale. Su ventiquattro consiglieri, ben quattordici, più della metà, sono del Partito Democratico. Quattro invece di Forza Italia, due di Nuovo Centrodestra, due del Movimento cinque stelle, uno per Sinistra ecologia e libertà e uno per Fratelli D'Italia. E' questo il quadro emerso dallo spoglio dei voti espresso ieri da sindaci e consiglieri di tutta la provincia.  Alle 19 il Segretario Generale Dott. Vincenzo Stalteri, ha proceduto alla proclamazione degli eletti alla presenza del Commissario della Provincia di Roma, Prefetto Riccardo Carpino, nella sala consiliare dell’Amministrazione Provinciale.

GLI ELETTI – Ecco come sarà composto il consiglio. Il Partito Democratico conta diversi esponenti provenienti dall'Aula Giulio Cesare: Mirko Coratti, Svetlana Celli, Marco Palumbo, Gianni Paris, Pierpaolo Pedetti, Orlando Corsetti, Dario Nanni, Antonio Stampete. Dalla provincia invece Mauro Alessandri (sindaco di Monterotondo), Michela Califano (Fiumicino),  Danilo Sordi (Gallicano), Pasquale Boccia (Rocca di Papa), Massimiliano Borelli (Albano) e Federico Ascani (Ladispoli). Per Forza Italia entrano invece Andrea Volpi, Massimiliano Giordani, Carlo Eufemi e il consigliere capitolino Ignazio Cozzoli. Per Nuovo Centrodestra invece Alessandro Priori (Velletri) mentre dal Consiglio capitolino Marco Pomarici. Per il Movimento cinque stelle sono stati eletti Emanuele Dessì (Frascati) e il consigliere comunale di Roma Enrico Stefano. Per Sinistra ecologia e libertà, la consigliera capitolina Gemma Azuni, mentre per Fratelli d'Italia il posto è di Marco Silvestroni (Albano).

IL VOTO CAPITOLINO –  Nel voto dei consiglieri capitolini non è mancata qualche sorpresa. Su 49 rappresentanti chiamati ad esprimere la propria preferenza il Pd ne ha ottenute 27 seguito da Forza Italia con 5, M5S con 5, Ncd con 4, Sel 4 e Fdi 2. Non hanno votato invece i consiglieri della Lista Marchini, il capogruppo Alessandro Onorato e Alfio Marchini. Tra i colpi di scena le 27 preferenze del Pd che le previsioni avevano invece fissato a 26. A 'cambiare bandiera' l'ex assessore al Sociale di Alemanno, Gianluigi De Palo che che molto probabilmente si è espresso per Mirko Coratti. Tra le altre preferenze: 19 sono arrivate dai consiglieri Dem, 4 della Lista civica Marino, uno dal sindaco Ignazio Marino, uno da Cosimo Dinoi (Movimento Cantieri Italia), uno da Massimo Caprari (Centro democratico). Secondo colpo di scena da M5S che preso 5 voti, uno in più rispetto ai quattro componenti del gruppo capitolino. A votare i pentastellati il consigliere radicale della Lista Civica Marino Riccardo Magi. Delle cinque preferenze, 3 sono andate ad Enrico Stefano e 2 a Marcello De Vito. Forza Italia è stata votata dai suoi tre consiglieri Davide Bordoni, Giovanni Quarzo e Dario Rossin più Giordano Tredicine (Pdl) e Ignazio Cozzoli (Alleanza nazionale popolare). Ncd ha preso 4 preferenze, tre dei suoi consiglieri più quella di Roberto Cantiani del gruppo Misto. La lista di Sel, Dalle città-Ugualianza e libertà, ha confermato i 4 voti dei suoi consiglieri tutti per Gemma Azuni. Territorio e partecipazione (Fdi) ha preso due voti, tutti per Fabrizio Ghera, che dunque ha votato per se stesso insieme all'ex sindaco Gianni Alemanno.

LE PREFERENZE CAPITOLINE– Il titolo di mister preferenza è stato Mirko Coratti, presidente dell'Aula Giulio Cesare, che ha ottenuto 5 voti. Poi ci sono Svetlana Celli con 4 in arrivo dalla Lista civica Marino, Michela Califano con 1, Mauro Alessandri 1, Pasquale Boccia 1, Orlando Corsetti 3, Dario Nanni 2, Marco Palumbo 3, Gianni Paris 3, Pierpaolo Pedetti 3, Antonio Stampete 1. Nel Movimento cinque stelle 3 voti sono andati a Enrico Stefano e 2 a Marcello De Vito. Delle 4 preferenze di Ncd 2 sono andate a Marco Pomarici (Pomarici e Cantiani), 2 ad Alessandro Priori (Mennuni, Belviso). Forza Italia invece Ignazio Cozzoli 1, Carlo Eufemi 1, Massimiliano Giordani 1, Dario Rossin 1 e Andrea Volpi 1. Gemma Azuni (Sel) 4, Fabrizio Ghera (Fdi) 2.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL VOTO NELL'AREA METROPOLITANA - Ecco quanti voti ha preso ciascun eletto. Pd: Mirko Coratti 5888, Svetlana Celli 4397, Mauro Alessandri 4270, Michela Califano 3375, Marco Palumbo 3325, Gianni Paris 3277, Pierpaolo Pedetti 3051, Orlando Corsetti 3028, Danilo Sordi 2999, Pasquale Boccia 2965, Massimiliano Borelli 2942, Dario Nanni 2350, Antonio Stampete 2255, Federico Ascani 1969. Forza Italia: Andrea Volpi 3742, Massimiliano Giordani 3681, Ignazio Cozzoli 2236, Carlo Eufemi 1792. Movimento 5 stelle: Emanuele Dessì 3237 e Enrico Stefano 2778. Sel: Gemma Azuni 3755 Fdi: Marco Silvestroni 2091 Ncd: Alessandro Priori 2871 e Marco Pomarici 2232

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento