rotate-mobile
Politica

I cinghiali tra aperitivi in terrazza e campi da golf: l'assessora Tasciotti scrive alla regione

L'assessora Tasciotti (Sport e Turismo) ha chiesto "un risolutivo intervento della Regione" per gararantire "incolumità delle persone ed il contenimento dei danni economici"

Ospiti di un hotel stellato di Roma Nord spaventati dalla presenza dei cinghiali in terrazza ed ungulati a spasso tra le buche del circolo da golf dell’Olgiata. La convivenza con i cinghiali si fa sempre più complicata ed investe anche i circoli esclusivi di Roma Nord. Al punto da spingere l’assessora allo Sport ed al Turismo Veronica Tasciotti a sollecitare l’intervento della Regione.

Cinghiali al circolo da golf

“Con la collega Laura Fiorini, che ha già inoltrato una cinquantina di note, abbiamo svolto un sopralluogo in un prestigioso albergo di Roma Nord. E contestualmente abbiamo raccolto le segnalazioni di altre realtà, come ad esempio nel circolo da golf dell’Olgiata, che ha subito dei danni rilevanti”.  Era già accaduto in passato ma la presenza di questi animali, così prolifici, ha creato dei problemi economici perché, ha ricordato l’assessora capitolina, “la manutenzione del manto erboso, com’è intuibile, è piuttosto onerosa”.

Gli ungulati nella terrazza dell'albergo

La passione dei cinghiali per il golf non è un fenomeno recente dal momento che le prime segnalazioni risalgono addirittura al 2014 quando, in Campidoglio, sedeva Ignazio Marino. Il loro avvistamento dalla terrazza di un prestigioso albergo, é però nuova. “Hanno provato anche ad attaccare degli addetti alla sicurezza” ha spiegato l’assessora, riferendosi alla struttura ricettiva di Roma Nord.

La richiesta d'intervento della Regione

Il tema della sicurezza si salda a quello dei danni economici. Ed è un binomio che, secondo il Campidoglio, può solo scongiurare la Regione Lazio. “Ho inviato per la prima volta una nota anche io alla Regione – ha commentato Tasciotti – dopo le tante inoltrate dalla collega Fiorini e dopo l’esposto in Procura della Sindaca. E’ la Regione che deve provvedere al controllo ed alla gestione della fauna selvatica E noi crediamo che sia messo in campo un intervento risolutivo, per garantire l’incolumità e per contenere le conseguenze che, sul piano economico, si stanno ingenerando”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cinghiali tra aperitivi in terrazza e campi da golf: l'assessora Tasciotti scrive alla regione

RomaToday è in caricamento