Sindaco, c'è posta per te: dal Cinema America una lettera degli occupanti

L'hanno consegnata in bicicletta. I ragazzi del ex cinema occupato, e sgomberato il 3 settembre, continuano la loro battaglia per la riapertura

Foto dalla pagina Facebook Cinema America Occupato

Da Trastevere al Campidoglio con la bicicletta, "per consegnare una lettera al sindaco di Roma, Ignazio Marino, e al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti". I giovani ex occupanti del cinema America vogliono chiarezza sul futuro dei locali sgomberati il 3 settembre. Si sono trasferiti in un piccolo forno accanto al cinema, e da lì non mollano la battaglia: vedere riaperto il cinema che hanno fatto rinascere. Vogliono sapere "pubblicamente quali sono le intenzioni di Roma Capitale e della Regione per garantire una veloce apertura al cinema America nella continuità dell'esperienza che, sola, l'ha fatto rinascere". 

Già appoggiati da una lunga lista di personalità del mondo dello spettacolo, e da una lettera del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, oggi arriva un altro, l'ennesimo appello.  

Ecco il testo della lettera: "Il cinema America non può e non deve rimanere chiuso, come lo è stato per 14 anni. L'importanza e il valore sociale e culturale dell'esperienza di libera condivisione e fruizione popolare di cultura realizzata dai giovani che lo hanno riaperto in questi ultimi due anni sono stati riconosciuti da tutti, trasversalmente: dal territorio stesso del rione di Trastevere a un largo tessuto giovanile e non solo dell'intera Capitale, dal mondo cinematografico più autorevole fino all'apprezzamento giunto dal presidente della Repubblica".

"Al di là della salvezza dell'immobile in quanto tale, esempio della nostra architettura moderna, e delle opere d'arte da cui è impreziosito e composto, per le quali il ministero dei Beni culturali ha aperto le relative istruttorie - prosegue la missiva- l'enorme valore che va riconosciuto al cinema è proprio quello di luogo di socializzazione e crescita culturale collettiva, che l'esperienza attivata dai giovani ha consentito. Interpretazione concreta dell'architettura nella sua dinamicità, di luogo ove la destinazione d'uso si fonde con l'effettivo utilizzo e quindi con le braccia e le menti di chi lo fa vivere. Ogni giorno di chiusura significa, quindi, la negazione di tale valore".

"Non possiamo accettarlo e non possiamo accettare nemmeno il temporeggiamento di chi su di esso vuole speculare cercando di alzare il prezzo -concludono gli ex occupanti- è per questo che chiediamo al sindaco Marino ed al presidente Zingaretti di manifestare pubblicamente quali sono le intenzioni di Roma Capitale e della Regione Lazio per garantire una veloce riapertura del cinema America nella continuità dell'esperienza che, sola, l'ha fatto rinascere".

Questa la lunga lista dei firmatari della lettera degli ex occupanti: Anac, Francesco Bruni presidente associazione '100 autori', Francesca Archibugi, Gianluca Arcopinto, Elda Alvigini, Bernardo Bertolucci, Francesca Comencini, Cristina Comencini, Pappi Corsicato, Volfango De Biasi, Carlo Degli Esposti, Matteo Garrone, Alessandro Gassman, Elio Germano, Ugo Gregoretti, Luigi Lo Cascio, Valentina Lodovini, Daniele Luchetti, Francesca Marciano, Mario Martone, Valerio Mastandrea, Giuliano Montaldo, Rocco Papaleo, Giuseppe Piccioni, Marco Risi, Alessandro Roja, Francesco Rosi, Gabriele Salvatores, Valia Santella, Toni Servillo, Silvia Scola, Ettore Scola, Paolo Sorrentino, Carlo Verdone, Daniele Vicari, Paolo Virzì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora: Piccolo cinema America, comitato dei residenti 'Cinema America', Crcs, studio fotografico Marco Delogu, Progetto Trastevere, teatro Argot, Officina B5-Associazione culturale, associazione culturale B5, B5 Production srl, Lorenzo Terranera, Susanna Mattiangeli, professor Alessandro Sartor, Associazione abitanti per la tutela e valorizzazione del centro storico, Cittadinanzattiva Roma centro, associazione Cittadini Flaminio, associazione Residenti Campo Marzio, Comitato per la bellezza, Comitato salute ambiente Eur, Consulta vivibilita' centro storico, Progetto Celio, Progetto Trastevere, comitato per il Progetto urbano San Lorenzo, comitato Abitare Ponte Milvio, associazione Sos via dei Coronari e coordinamento Tutelaviagiulia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento