Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica San Lorenzo

Cimitero del Verano, non solo i cittadini 'illustri': in vendita 1000 loculi

L'Aula Giulio Cesare ha approvato la delibera di modifica del regolamento del cimitero monumentale. Dopo 12 anni Ama mette così in vendita le concessioni per tutti i romani

Non solo personaggi illustri degni di passare alla storia della città. Dopo 12 anni per tutti i cittadini romani torna la possibilità di prendere in concessione i loculi nel cimitero monumentale del Verano. È quanto stabilito dalla delibera 149/2014  per la nuova disciplina di sepoltura e la concessione trentennale di aree e loculi al Verano approvata dall'Assemblea capitolina con 20 voti favorevoli e 1 contrario. Ad essere messi in vendita sono oltre mille posti, su un totale di circa 1 milione di defunti sepolti nel cimitero monumentale. Di questi 600 sono disponibili da subito mentre altri 500 lo saranno nei prossimi anni. Per venderli verrà approntato un bando pubblico e, come stabilito da un emendamento, non un'asta pubblica fatto salvo un 15% che verrà destinato ai cosiddetti 'defunti eccellenti', ovvero persone che in vita abbiano onorato la città di Roma in Italia e nel mondo oppure decedute in circostanze che abbiano profondamente commosso l'opinione pubblica per straordinari meriti civici.

Ha spiegato l'assessore all'Ambiente del Comune di Roma Estella Marino: “Al Verano nel 2003 venne approvato un regolamento che chiudeva la concessione di nuovi loculi, gli unici erano disponibili per la sepoltura dei defunti eccellenti, pari a circa 4-5 l'anno”. Nel corso degli anni però alcune delle concessioni sono terminate e i loculi sono tornati nelle disponibilità dell'Ama. “Ad oggi, in base all'istruttoria effettuata, sono disponibili circa 600 loculi, e altri 500 lo saranno nei prossimi anni”.

Un'operazione di “valorizzazione del patrimonio comunale”, per l'assessore, che ha portato l'azienda capitolina ad “apportare una nuova modifica al regolamento per riaprire la disponibilità a nuove concessioni, riservandone comunque il 15% (e comunque non meno di 20, ndr), per le categorie 'eccellenti'”. Per questo, ha concluso l'assessore, “abbiamo deciso di aprire il bacino d'utenza a tutta la città, e non solo a chi risiede nella zona del Verano, e aprire alle richieste anche a morte ancora non avvenuta, con un bando pubblico a canone di concessione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero del Verano, non solo i cittadini 'illustri': in vendita 1000 loculi

RomaToday è in caricamento