menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: Parco Bracciano Martignano

foto: Parco Bracciano Martignano

Una ciclabile intorno al lago di Bracciano: in 33 chilometri unirà i comuni rivieraschi

Nel Consiglio della Pisana approvato un emendamento che impegna la Giunta a stanziare 300.000 euro nel 2021 per finanziare la progettazione esecutiva della Pista ciclabile Circumlacuale

Una pista ciclabile intorno al Lago di Bracciano: 33 chilometri dedicati alle due ruote in grado di connettere i tre comuni rivieraschi di Anguillara Sabazia, Trevignano Romano e Bracciano. Il tracciato toccherà anche la località Polline, nel Comune di Roma. 

Una ciclabile intorno al Lago di Bracciano

“Un ambizioso progetto rivolto non solo ai residenti, ma anche ad arricchire l'offerta turistica, attirando e favorendo un turismo sostenibile”. Uno snodo ecologico cruciale per il sistema infrastrutturale dell’area, “con una grande valenza naturale, culturale e di promozione del territorio” - ha commentato Vittorio Lorenzetti, presidente del parco Bracciano Martignano, sottolineando come la ciclabile intorno al lago di Bracciano andrà ad arricchire “un’area già di grande valore”. 

Sì al finanziamento della Pista ciclabile Circumlacuale del Lago di Bracciano

Il sì alla realizzazione è arrivato dal Consiglio regionale del Lazio che ha impegnato la Giunta a stanziare 300.000 euro nel 2021 per finanziare la progettazione esecutiva di quella che sarà la Pista ciclabile Circumlacuale del Lago di Bracciano. 

“Un progetto che ho immediatamente sposato per la sua importantissima valenza naturale, culturale e di promozione territoriale all'insegna del turismo sostenibile” - ha detto a margine della seduta la consigliera Michela Califano che, nell'ambito della discussione sulla legge di stabilità regionale, ha presentato l’emendamento per finanziare la circumlacuale. 

“Puntiamo al lancio del turismo ecosostenibile, facendo del Parco di Bracciano un perno centrale del sistema laziale delle aree naturali protette” - ribadisce il direttore Daniele Badaloni evidenziando come tale iniziativa si utile ad implementare la Carta dei Sentieri del Parco in corso di realizzazione. 

Il rilancio dell'offerta turistica nella Regione Lazio

Si perchè, oltre ad attraversare i Comuni del Lago, la nuova pista circumlacuale rilancerebbe l'offerta turistica dell'intera Regione Lazio creando un collegamento, attraverso le Rete Sentieristica nel territorio dei dieci Comuni del Parco con le vicine aree protette di Veio, Marturanum, Monterano, dell’antichissima Città di Sutri e Valle del Treja, oltre alla Faggeta di Monte Raschio che è patrimonio Unesco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento