Domenica, 13 Giugno 2021
Politica Via Mura dei Francesi

Ciampino rivendica 4 ettari di parco: Sindaco e Regione nel mirino dei comitati

Da Legambiente a Italia Nostra caldeggiato l'acquisto dei Casali

L'acquisto dei Casali di Ciampino si complica. Nonostante delibere e mozioni votate, il Comune non sembra particolarmente determinato a rilevare gli edifici e la relativa quota di verde. Si tratta di almeno 40mila metri quadrati, una superficie estesa per una città che si è sviluppata disordinatamente e spesso a danno del verde pubblico.

In pressing sulle istituzioni

I comitati cittadini  provano comunque a fare quadrato. E così Ciampino bene comune insieme ad Officine civiche ed alle sezioni locali di Legambiente e Italia Nostra, ha rimarcato la necessità di non perdere altro tempo. Per ribadirlo, alcuni delegati hanno anche incontrato l'assessore regionale all'ambiente Buschini. Il prossimo passaggio, potrebbe essere costituito da un nuovo appuntamento con la Soprintendenza. Non c'è però, da parte di questi comitati, solo il fronte regionale da seguire.

Una spesa inderogabile

Anche il primo cittadino di Ciampino, è fatto oggetto di un incalzante pressing. Al Sindaco, che avrebbe le risorse in bilancio ma che è intenzionato a sentire prima il parere della Corte dei conti, i comitati chiedono di non indugiare oltre. E questo perché il parere dei magistrati contabili potrebbe arrivare ad asta ormai conclusa. E poi perché  una risposta “sull'inderogabilità della spesa gliela può dare qualsiasi cittadino di questa città che, a fronte di standard urbanistici che prevedono 9 mq/ab di verde pubblico, se ne ritrova si e no 3”.

Un'occasione da non perdere

Per questo, si suggerisce di non tralasciare “l'imperdibile possibilità” di acquisire i due casali del Muro dei Francesi. I due edifici, “hanno anche un vincolo monumentale, paesaggistico ed archeologico per l' inestimabile patrimonio storico, archeologico e ambientale che gli è stato attribuito con decreto ministeriale”.  Un'occasione d'oro dunque, quella che l'asta del prossimo febbraio offre, per creare un agognato parco pubblico. Come da anni si chiede all'amministrazione di fare.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciampino rivendica 4 ettari di parco: Sindaco e Regione nel mirino dei comitati

RomaToday è in caricamento